Maltempo in Toscana, situazione critica a Montepulciano Stazione per l’esondazione del torrente Salarco

MeteoWeb

Alle ore 17.30 di oggi e’ stata aperta la Sala operativa della Protezione civile della Provincia di Siena, per monitorare le situazioni di maggiori criticita’ legate al maltempo e alle forti piogge che si sono abbattute dalla notte scorsa sul territorio senese. Allo stato attuale, le zone maggiormente interessate dalle conseguenze delle abbondanti precipitazioni sono la Valdichiana e la Val d’Orcia, mentre non destano particolari preoccupazioni i corsi d’acqua nelle aree della Valdelsa e del Chianti. La situazione piu’ critica rimane quella di Montepulciano Stazione, dove il torrente Salarco ha rotto un argine a circa 800 metri a monte della rottura avvenuta in occasione della recente ondata di maltempo. Sul posto sono intervenuti subito i tecnici di Provincia di Arezzo, Unione dei Comuni e Comune di Montepulciano. Sono tutt’ora in corsa gli interventi di ripristino dell’argine, che andranno avanti per tutta la notte. Per limitare il rischio che le acque raggiungessero il centro abitato, e’ stato chiuso anche un sottopassaggio ferroviario vicino al torrente. In Valdorcia, ha ceduto il ponte sul fiume Orcia sulla Sp 18 tra Gallina e Pienza, chiusa in via cautelativa nella tarda mattina di oggi. Il tratto stradale e’ interdetto al traffico con apposita segnaletica. Nella zona di Buonconvento, sono stati chiusi due ponti, sulla Sp34 Buonconvento-Bibbiano e sulla Sp103 Bibbiano-Montalcino. Rimangono sotto costante osservazione il fiume Paglia, all’altezza della zona industriale di Radicofani, e il torrente Montelungo, vicino all’abitato di Chiusi Scalo. In Valdelsa, il livello del fiume Elsa e’ sotto controllo e viene costantemente monitorato insieme ad altri torrenti nel sud della provincia. Rimangono valide le chiusure della Sp 76 a Castellina in Chianti, dove questa mattina e’ franato un muro di sostegno ed e’ stata parzialmente chiusa con transito ridotto a meta’ carreggiata, e della Sp 130 di Castagnoli, in localita’ La Strolla – tra Castellina in Chianti e Poggibonsi – chiusa a causa dell’esondazione del fiume sulla carreggiata.