Piogge torrenziali in Umbria: 161mm a Perugia, picchi di oltre 210mm in provincia. Situazione critica

MeteoWeb

Prosegue l’emergenza maltempo in Umbria, con i livelli idrometrici della maggior parte dei corsi d’acqua appartenenti sia al reticolo principale che secondario ancora in aumento. Nelle ultime 36 ore nella zona di Perugia sono caduti 161 mm di pioggia, 119 a Prodo, 143 a Carestello, 48 mm a Castagnacupa, 218 mm a Campogrande e 213 mm a Ponte S.Maria. Per quanto riguarda l’idrometria sono state superate le soglie di esondazione nei corsi d’acqua: Paglia a Orvieto Scalo, Nestore a Mercatello e Marsciano, Chiani a P.S. Maria, Genna a Palazzetta, torrente Astrone a Ponticelli. Superata la soglia di allarme sul fiume Chiani a Morrano e Ponte Osteria, e sul torrente Caina a Monticelli. Il fiume Tevere ha superato la soglia di esondazione a S. Lucia, mentre e’ stata superata nelle altre sezioni idrometriche la soglia di allarme. Numerosi sono gli smottamenti e gli allagamenti. Significative le esondazioni lungo tutta la valle del Nestore (e nella citta’ di Marsciano) dove e’ attivo il Centro operativo comunale, con precauzionali evacuazioni di famiglie dalle loro abitazioni nelle zone piu’ a rischio.
Esondazioni localizzate lungo il fiume Tevere e piu’ diffuse lungo il fiume Paglia, il torrente Chiani e il torrente Genna. Numerose le strade chiuse. A Ponte Felcino sono stati sgomberati dai vigili del fuoco alcuni fabbricati a scopo cautelativo a causa del rischio determinato dal movimento del terreno indotto dalle intense precipitazioni. Il presidente della Regione, Catiuscia Marini, costantemente in contatto con il prefetto, ha disposto l’invio di propri dirigenti al vertice in corso per il coordinamento degli interventi di emergenza. Al sindaco di Perugia, Wladimiro Boccali, il Prefetto ha voluto personalmente esprimere “il vivo e riconoscente apprezzamento per la preziosa opera svolta al fine di garantire la sicurezza della viabilita’ nel tessuto urbano nella tarda serata di ieri e fin dalle primissime ore della mattina”.

”E’ molto preoccupante le situazione che a causa delmaltempo si registra nel territorio di Marsciano, dove l’esondazione del Nestore ha determinato lo sfollamento di alcune abitazioni”. Cosi’ l’assessore alla protezione civile della Provincia di Perugia Roberto Bertini che ribadisce l’impegno dell’Ente, fin dalla notte scorsa, a monitorare attentamente la situazione ed intervenire con le squadre a disposizione per alleviare i disagi. ”La Provincia – ha aggiunto Bertini – sta operando con il massimo sforzo, in collaborazione con le altre istituzioni e forze dell’ordine, ma ci sono problemi di natura logistica in quanto si ha difficolta’ a raggiungere tutti i territori e mettere in sicurezza la popolazione”. Oltre al marscianese, si registrano criticita’ anche in altre aree della provincia come il Trasimeno dove sono numerosi i tratti stradali interdetti alla circolazione e dove l’Amministrazione provinciale sta intervenendo.