Previsioni Meteo: ancora forti temporali al centro/nord, poi il maltempo si sposta al sud con l’arrivo del ciclone Afro/Mediterraneo

    /
    MeteoWeb

    Non accenna a placarsi l’ondata di maltempo che sta colpendo l’Italia centro/settentrionale, con piogge e temporali soprattutto in Toscana e in molte altre zone del centro/nord dove la situazione è critica a causa dei nubifragi che imperversano da giorni. Molte località hanno superato i 300mm di pioggia e la situazione dei corsi d’acqua è preoccupante anche lì dove ancora non si sono verificati straripamenti. Intanto, a livello sinottico, è nato sull’Algeria il ciclone Afro/Mediterraneo provocato dal cut/off della saccatura nord Atlantica sul Mediterraneo occidentale, e forti temporali stanno colpendo l’area che va dalla Spagna orientale al nord Africa, passando dalle Baleari, colpite da intensi acquazzoni. Nelle prossime ore la situazione meteorologica tenderà  a migliorare al centro/nord, pur in modo molto lento e graduale con piogge e temporali fino a domani mattina al nord/est e nell’alto Tirreno, tra Liguria e Toscana, con qualche precipitazione anche in Emilia Romagna, Marche e Umbria, ma ormai in via d’esaurimento.
    In settimana, poi, molte nubi, qualche banco di nebbia, tanta foschia ai bassi strati e umidità su tutte le Regioni centro/settentrionali mentre invece le condizioni meteorologiche andranno a peggiorare all’estremo sud e soprattutto tra le due isole maggiori, a causa dell’avvicinamento del ciclone Afro/Mediterraneo che si muoverà, molto lentamente, lungo il nord Africa verso levante, raggiungendo dapprima la Tunisia e poi, entro il weekend, anche il Canale di Sicilia. Proprio tra mercoledì sera e giovedì 15 il maltempo raggiungerà l’estremo sud, provocando forti temporali sulla Sardegna meridionale, nel Canale di Sicilia (colpendo in modo violento tutte le isole, Malta compresa) e nella Sicilia sud/orientale, con possibili nubifragi e precipitazioni superiori ai 100mm in poche ore. Il maltempo dovrebbe estendersi, tra giovedì pomeriggio e venerdì, a gran parte del sud, soprattutto alla Calabria Jonica e alla Puglia, con piogge deboli o moderate provocate dall’instabilità dovuta al transito del ciclone Afro/Mediterraneo e accentuata dall’arrivo di un alito fresco e perturbato proveniente dai Balcani, che scorrerà lungo il bordo sud/orientale di un anticiclone posizionato tra il nord Italia e l’Europa centrale, portando aria più fresca ma sempre instabile sul basso Adriatico e in generale su tutto il Sud. Nel weekend, poi, dovrebbe arrivare un’altra perturbazione Atlantica che potrebbe provocare altre piogge, da ovest, su gran parte del Paese. Ma di questo parleremo nei prossimi aggiornamenti. Per monitorare la situazione meteo in diretta, potete seguire le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satellitisituazionefulminazioniradar webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.