Previsioni Meteo: via al countdown per l’inverno, freddo e forte maltempo in settimana, poi il gelido dicembre!

MeteoWeb

E’ ormai imminente il brusco cambiamento stagionale che si verificherà nei prossimi giorni sull’Italia, dopo l’ennesima settimana molto calda su tutto il comparto Europeo. E’ evidente come la Natura vorrà nei prossimi giorni compensare questo super-caldo novembrino e lo farà molto probabilmente con un dicembre gelido su tutta l’Europa e anche sull’Italia, almeno questo oggi ci sentiamo di poter dire alla luce delle mappe a lungo termine e delle proiezioni stagionali. Ma del freddo dicembre avremo modo di parlare in seguito, adesso è bene concentrarsi sull’evoluzione meteorologica della settimana che sta per iniziare e che, da martedì 27 in poi, si caratterizzerà per forte maltempo in tutt’Italia con venti impetuosi, mari in tempesta e abbondanti precipitazioni, nevose sui rilievi in modo particolare sulle Alpi, dove cadrà moltissima neve a partire dai 1.000/1.300 metri in sù.

Le anomalie termiche dell'ultima settimana in Europa

Nei primi giorni della settimana l’affondo freddo sarà molto occidentale, arriverà addirittura sul nord Africa e in Algeria mentre l’Italia avrà una risposta calda e prefrontale con masse d’aria Sahariane in risalita dalla Libia verso il nostro Paese; il giorno della svolta sarà mercoledì 28, clou del maltempo in termini di precipitazioni su tutto il nord e nelle Regioni centrali Tirreniche ma anche momento del crollo termico da ovest. Il freddo, infatti, arriverà prima in Sardegna e poi nelle altre Regioni Tirreniche, solo giovedì nell’Adriatico.
Il maltempo si prolungherà anche nella seconda parte della settimana su tutt’Italia, e secondo l’ultimo aggiornamento serale di ECMWF potremmo averne una recrudescenza proprio nel weekend con copiose nevicate fin a bassa quota in molte aree dell’Appennino centro/settentrionale. Ma per quest’evoluzione è ancora presto. Da domani seguite MeteoWeb perchè daremo vita a uno Speciale dedicato a questo peggioramento che ci porterà dall’autunno all’inverno entro la fine del mese di novembre, con tanti aggiornamenti, previsioni approfondite, mappe e dettagli da non perdere.