Reportage Fotografico: le immagini mozzafiato del Tevere in piena a Roma, è una notte di ansia

    /
    MeteoWeb

    L’emergenza per la piena del Tevere non è ancora finita, anzi la Capitale si appresta a vivere una notte di ansia: il livello idrometrico alla Ripetta ha raggiunto i 13,45 metri alle 19:30, per poi calare a 13,38 metri alle 20:00, risalire a 13,40 metri alle 20:30 e poi ancora a 13,43 metri alle 21:00, l’ultimo rilevamento disponibile, sfiorando la soglia critica dei 13 metri e mezzo che potrebbe essere raggiunta in nottata. Siamo nel momento massimo della piena, e non è da escludere che la situazione possa ancora peggiorare nelle prossime ore. I Vigili del Fuoco, intervenuti dalle ore 20 di ieri sera, continuano ad operare soprattutto in relazione ad allagamenti, risoluzione di problematiche legate alla viabilita’ e messa in sicurezza di ponti a causa dell’ondata di piena del Tevere. La situazione presenta il seguente quadro: alcune lievi esondazioni verificatesi in corrispondenza delle direttrici di Via Salaria-Settebagni, Via Tiberina all’altezza di Via Tenuta Piccirilli, Via della Magliana, Via Flaminia e Fidene; allagamenti dovuti a rigurgiti attraverso la rete fognante si sono verificati a Ponte Salario – Prati Fiscali e in Via Flaminia all’altezza della zona due ponti. Il dispositivo di soccorso e’ composto da 240 unita’ e 18 mezzi. Per tutta la notte un mezzo anfibio e una squadra dei Vigili del Fuoco presidiera’ la zona della Magliana, all’altezza di via Teodora. Restera’ attivo anche il presidio su Ponte Milvio.
    Intanto ecco alcune fotografie scattate oggi lungo il Tevere da Leonardo Orlandi: