Sci in Piemonte: tante novità per l’ormai imminente nuova stagione di montagna e sport invernali

MeteoWeb

Il conto alla rovescia e’ iniziato: tra circa un mese tutti gli appassionati della neve potranno dare il via alla stagione invernale sulle vette olimpiche del Piemonte, con le sue 66 stazioni sciistiche, i 300 impianti, 12 snowpark e 1300 chilometri di piste. Per chi ama lo sci alpino ci sono le Alpi dell’Alta Val Susa: l’area include il comprensorio della Vialattea (con le stazioni di Sestriere, Sauze d’Oulx, Clavie’re, Cesana-Sansicario, Pragelato e Monginevro) e quello di Bardonecchia. Oltre 500 chilometri di piste, per i neofiti come per i piu’ esperti, servite da impianti di risalita, scuole di sci, aree per i bambini e tutti i servizi necessari per una vacanza all’insegna del movimento. Per la stagione alle porte il comprensorio inaugura oltre 10 km di nuove piste, meno impegnative, piu’ adatte a famiglie e gruppi di principianti, come la suggestiva Pattemouche, un percorso immerso nei lariceti, che collega Sestriere con Pragelato. Proprio quest’ultima vedra’ il ritorno in valle del Club Med con il nuovo resort ”Pragelato Vialattea”, che sara’ inaugurato a meta’ dicembre ed aprira’ le porte ad una clientela internazionale di alto profilo che si affaccia sui mercati intercontinentali. E non si tralasciano gli amanti dello snowboard e del freestyle: Bardonecchia, Clavie’re, Sauze d’Oulx, Sansicario e Sestriere offrono cinque snowpark, con salti di varie dimensioni e difficolta’ e piste riservate. Offerte e promozioni si trovano online su http://www.turismotorino.org/alpialtavalsusa. Sci ai piedi anche nella cornice dei laghi&monti del nord Piemonte nel comprensorio di Neveazzurra. Oltre 150 km di piste, piu’ di 50 impianti di risalita dai mille ai tremila metri, eventi speciali, offerte stagionali, uno skipass unico per sciare sull’intero comprensorio ed una community online dedicata. Molte le novita’ per la stagione alle porte. Tra tutte, da segnalare a San Domenico nuove seggiovie quadriposto, nuovi tapis roulant e un implemento per lo snowpark. Novita’ anche per gli amanti degli sci stretti: i due anelli di fondo della Valle Formazza si uniscono per offrire ad un prezzo speciale oltre 20 km di tracciati: a 9 euro sci garantito ad ogni altitudine ed in ogni condizione meteo. Riconfermato lo skipass unico stagionale per gli impianti di Neveazzurra: oltre 50 impianti a disposizione con un unico skipass, in prevendita a prezzo speciale entro il 20 novembre 2012. Per la stagione alle porte sono previsti una serie di eventi: dallo sci notturno (discesa e fondo) alle suggestive cene in quota fino al circuito “Ciaspolando tra Laghi e Monti”. Dieci differenti giornate sulle ciaspole per scoprire i percorsi piu’ affascinanti. Da non dimenticare le offerte speciali, le promozioni per le famiglie e i “weekend bianchi” proposti dai consorzi locali: tutte le offerte sono disponibili online sulla community dedicata, una delle piu’ attive dell’arco alpino, http://www.neveazzurra.org. In Valsesia invece lo sci alpino promette ai suoi appassionati 180 Km di piste fruibili grazie al collegamento tra Alagna e la Val d’Aosta e 30 Km a Scopello – Alpe di Mera, ma anche attivita’ meno convenzionali, come il freeride, di cui Alagna e’ considerata il ”Paradiso”, il telemark, lo sci alpinismo, le arrampicate su cascate di ghiaccio, le passeggiate con le racchette da neve. E per chi e’ a caccia di qualcosa di nuovo, c’e’ l’Ice Rosa Ring, un autodromo su ghiaccio teatro di gare su Kart. Gli amanti dello sci di fondo, da quest’anno potranno cimentarsi invece, oltre che sulle consuete piste da fondo di Riva Valdobbia, Scopello e Carcoforo, anche su un nuovo percorso naturalistico di Mollia: un’alternativa diversa dai tradizionali circuiti, per godere di una natura incontaminata e di uno scenario suggestivo…con accesso gratuito (per info www.atlvalsesiavercelli.it). Sulle Alpi cuneesi, poi, i due comprensori sciistici, la Riserva Bianca di Limone Piemonte ed il Mondole’ Ski di Frabosa Sottana e Soprana presentano stazioni ski-total con sistemi di ”skipass mani libere”, nuovi snowpark per i giovani che desiderano misurarsi con l’ebbrezza delle acrobazie su neve, piste di tutte le difficolta’, sci notturno (a Prato Nevoso – Mondole’), scuole sci, aree relax e solarium, baite in quota dove accontentare anche il palato. A corollario, tante stazioni sciistiche propongono uno sci a misura di famiglia: dal Monregalese alle piste sul Monviso. Per gli amanti dello sci nordico ci sono le piste che si snodano tra boschi e pinete nelle Valli Pesio, Stura, Maira e Varaita. Nel Centro fondo Festiona-Aisone e’ attivo il servizio ski-shuttle. Posati gli sci, non resta che scegliere dove rilassare corpo e mente: Terme di Vinadio con piscina coperta e scoperta oppure un centro benessere. E ancora fiaccolate di fine anno, cene in baita con trasporto in motoslitta, escursioni con racchette da neve anche al chiaro di luna, arrampicate su cascate di ghiaccio, escursioni con slitte trainate da cani ed a cavallo su neve. Tutto su http://www.cuneoholiday.com.