21 dicembre 2012: il 36% degli Americani vede l’apocalisse nei disastri naturali

MeteoWeb

Un terzo degli americani ritiene che l’intensità dei recenti disastri naturali sia legata all’Apocalisse descritta nel Nuovo Testamento; molti di più puntano invece il dito contro il riscaldamento globale. Stando a quanto emerso da un sondaggio realizzato da Public Religion Research Institute/Religion News Service, il 36% delle persone intervistate, e il 66% dei cristiani evangelici, ha evocato la fine del mondo, il 63% ha citato invece i cambiamenti climatici e il 67% ha dichiarato che il governo americano dovrebbe fare di più per fronteggiare la questione. Circa il 15% delle persone interpellate ritiene che vedrà la fine del mondo durante la propria vita e il 2% ha dichiarato di credere nella profezia maya, secondo cui arriverà il prossimo 21 dicembre. La ricerca è stata condotta su un campione di 1.018 adulti tra il 5 e il 9 dicembre e ha un margine di errore di tre punti percentuali.