Allagamenti e frane nello spezzino, chiusa la via Napoleonica

MeteoWeb

Allagamenti e frane nello spezzino a causa della pioggia caduta ieri. Sulla linea ferroviaria, nel tratto La Spezia – Corniglia, i i treni viaggiano su un solo binario, a senso alternato, a causa di un allagamento avvenuto questa mattina alle 10.25 nella galleria Biassa. Si registrano di conseguenza ritardi tra i 15 e i 30 minuti e la soppressione di alcuni treni. Allagata anche la strada provinciale Napoleonica, che collega La Spezia con Portovenere, e’ rimasto interrotto il tratto all’altezza della localita’ Acquasanta . Il traffico veicolare e’ stato deviato all’interno dell’Arsenale militare con entrata e uscita da Porta Marola e Porta Ospedale. Questa operazione, segnala il Comune dell Spezia, e’ stata resa possibile grazie alla collaborazione tempestiva della Marina Militare che ha evitato l’interruzione dei flussi da e verso Portovenere. Via del Tino e’ costantemente monitorata poiche’ il canale attiguo e’ a livelli di guardia e via Filzi e’ stata preventivamente chiusa al traffico per pericolo frane. Allagamenti di strade e scantinati sono stati segnalati anche in altre zone della citta’, in particolare nella zona retroportuale, in viale San Bartolomeo, via Palmaria, via Tino, via Della Pianta, via privata Celi. In viale San Bartolomeo in un ospizio che accoglie una novantina di anziani si sono allagati i locali sotto il piano terra. Gli ospiti sono stati concentrati a piani superiori. Sul posto stanno operando i vigili del fuoco. Nell’entroterra della Spezia sono state chiuse per frane la provinciale di San Bernardino nel Comune di Vernazza e la strada per Memola nel Comune di Pignon.