Allerta Meteo per la ‘Tempesta dell’Immacolata’: sarà un weekend polare con bufere di neve da nord a sud

    /
    MeteoWeb

    Come abbiamo già scritto nel nostro MeteoNotiziario, l’Italia sta vivendo una giornata di maltempo soprattutto al centro/sud a causa dell’arrivo di masse d’aria molto fredde in quota, di origine polare marittima: nonostante l’ondata di freddo e maltempo in atto sul nostro Paese, che continuerà anche nella giornata di domani al Sud, non possiamo trascurare quanto accadrà nei prossimi giorni e in modo particolare nel weekend, tra venerdì pomeriggio e domenica sera, quando l’Italia sarà colpita da una vera e propria “tempesta” di freddo, neve e maltempo, che possiamo chiamare “Tempesta dell’Immacolata” in quanto proprio sabato 8 si verificheranno i fenomeni più estremi e significativi.
    Sarà la perturbazione n°3 di questo mese di dicembre, coincidente con la 3^ irruzione di freddo della stagione, e seguirà un venerdì 7 dicembre già molto freddo a causa delle correnti nord/orientali che renderanno le temperature minime di venerdì mattina già molto molto basse in tutto il Paese. Quest’inverno è iniziato davvero con il turbo, in netto anticipo in tutto il Paese dopo un autunno molto caldo anche se anche molto piovoso. E mentre il trend di maltempo sembra confermarsi in quest’inizio di stagione invernale, quello termico pare invertito rispettando tutte le previsioni stagionali.
    Il 3° affondo polare di quest’inizio di stagione sarà anche il più intenso, e inizierà a interessare l’Italia dal pomeriggio di venerdì quando al nord/ovest avremo le prime deboli nevicate.
    Ma sarà poi tra venerdì sera e sabato mattina che la “Tempesta” sfonderà sull’Italia, attivando venti impetuosi di scirocco nell’alto Adriatico e di ponente-libeccio tra Sardegna e Tirreno centrale. In questa fase si verificheranno le prime grandi precipitazioni al centro/nord, tutte nevose fin in pianura al settentrione, e fin a bassa quota nelle Regioni centrali. Sabato mattina la pianura Padana si risveglierà completamente sotto la neve, soprattutto tra Emilia Romagna, bassa Lombardia e Veneto, dove in alcune zone potranno cadere fino a 2030cm di neve in pianura. Le precipitazioni più abbondanti saranno sull’Appennino Tosco/Emiliano dove, fin dalle quote collinari, potranno cadere fino a oltre 8090cm di neve. E dovrebbe nevicare anche al nord/est, con accumuli fin sulle coste di Venezia e probabilmente anche Trieste. Il maltempo, poi, sabato, si sposterà verso sud con nubifragi sulle Regioni centrali (specie Tirreniche) e abbondanti nevicate sui rilievi Appenninici a partire dai 200600 metri (in base alle varie aree) tra Marche, Toscana, Abruzzo, Umbria, Lazio, Molise e Campania. Tutto l’Appennino sarà letteralmente sommerso da abbondantissimi accumuli nevosi, con oltre 50cm di neve fin dalle quote collinari.
    Nel corso della giornata di sabato dovrebbe nevicare in modo notevole anche sui litorali romagnoli e marchigiani mentre domenica potrebbero addirittura imbiancarsi Ancona e Pescara, con accumuli nevosi su tutte le spiagge del medio Adriatico, tra Marche e Abruzzo. Tra sabato sera e domenica, il maltempo si sposterà al sud con copiose nevicate sugli Appennini fino a quote molto basse, a partire dai 300700 metri (anche qui, in base alle aree) tra Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Domenica sera, nella fase più fredda, in Puglia non sono da escludere fiocchi fin su coste e pianure, anche se difficilmente ci saranno accumuli se non a partire dalle basse colline. Comunque nevicherà bene sia sul Gargano che su Murge e Appennino Dauno. Abbondanti nevicate, invece, interesseranno Pollino, Sila, Serre, Aspromonte, Peloritani, Etna, Nebrodi e Madonie con imbiancate fin dai 400500 metri di quota. Al centro/nord, intanto, arriverà il gelo con impetuosi venti di bora e tramontana che provocheranno altre violente mareggiate su tutte le coste esposte. Insomma, sarà davvero una ‘Tempesta con i fiocchi’. Siete pronti? Venerdì pomeriggio daremo il via a un nowcasting da brividi con tutte le vostre foto e le vostre segnalazioni, continuate a seguirci!