Alpinisti dispersi, troppo maltempo: ricerche definitivamente sospese

MeteoWeb

Le cattive previsioni meteorologiche per tutta la settimana in corso obbligano a un’interruzione delle operazioni di ricerca dei tre alpinisti italiani dispersi sul Dome des Ecrins, sulle Alpi francesi. La prefettura delle Hautes Alpes ha deciso oggi pertanto di “limitare le ricerche al quadro del normale servizio”, vale a dire che durante le abituali sessioni di perlustrazione e di addestramento si cercherà di localizzare il punto dove Luca Gaggianese, Francesco Cantù e Damiano Barabino potrebbero essere scomparsi. La prefettura ha confermato a TMNews che i familiari dei tre alpinisti sono rientrati in Italia nel finesettimana, data ormai l’assoluta impossibilità che qualcuno della cordata possa essere sopravvissuto. Dall’Italia, in particolare dal Club Alpino Italiano e dal Corpo Nazionale del Soccorso alpino e speleologico è arrivata una lettera di ringraziamento ai soccorsi francesi per l’impegno e la dedizione profusi nelle ricerche, nonostante le pessime condizioni meteo e della montagna.