Borghezio insiste sugli alieni: “sono tra noi, sono tanti e i governi lo sanno ma ce lo nascondono”

MeteoWeb

L’europarlamentare della Lega Nord Mario Borghezio ribadisce le sue convinzioni dicendo che “i governi occidentali, Nato, Russia e Usa ci nascondono l’esistenza degli alieniLo ha denunciato per l’ennesima volta oggi a Strasburgo, facendo riferimento alla dichiarazione del primo ministro russo Dmitri Medvedev che aveva detto, degli alieni, che “sono tra noi e sono tanti, troppi perché, rivelandone le identità, non si crei il panico”. Per l’europarlamentare leghista le forma di vita aliene non solo sarebbero realmente esistenti, ma avrebbero persino paura dell’utilizzo che noi umani potremmo fare del nucleare. Insomma, sono tra noi: ci osservano, ci spiano e ci tengono sotto controllo perché ci temono, lo ha dichiarato in quest’intervista concessa a ‘Il Fatto Quotidiano’. Borghezio ha la prima soffiata da un europarlamentare di sinistra,“uno scienziato scrupoloso”, che ammette l’esistenza degli extraterrestri. Così approfondisce la questione: “Mi disse di temere che le maggiori cancellerie del mondo coprano l’esistenza degli Ufo. Anche io un tempo ero fra gli scettici, ma poi un giorno ascoltando Radio Padania cominciai a interessarmi della questione”.  Adesso la “missione” di Borghezio è quella di abbattere il muro europarlamentare dello scetticismo e del silenzio e portare avanti la causa per conto dell’Italia. Come se qualcuno glielo avesse mai chiesto. Dalla sua anche la Chiesa: “Anche la Chiesa si è pronunciata. Ha detto che non è da escludersi una forma di vita esterna. La Chiesa valuta sempre con attenzione. Ora serve la verità. Medvedev ha rotto il silenzio. Fuori i documenti top secret”.