Gelo e maltempo sui Balcani: situazione critica in Bosnia e in Croazia

MeteoWeb

Dopo le abbondanti nevicate che hanno paralizzato la Croazia nel fine settimana, le piu’ pesanti dal 1955 secondo i meteorologi, oggi il Paese e’ interessato da un’ondata di freddo e gelo con temperature fino a venti gradi sotto zero. Il maltempo ha creato molti problemi al traffico, le maggiori autostrade sono rimaste a lungo bloccate per gli incidenti e il forte vento, mentre i treni registrano ritardi fino a tre ore. Sabato scorso decine di automobili e camion erano rimasti bloccati per ore a causa della neve. Per oggi sono attese nuove forti nevicate, con temperature polari previste fino a venerdi’.

Due persone sono morte assiderate questo fine settimana nell’area di Banja Luka, capoluogo della Republika Srpska (Rs, entita’ a maggioranza serba di Bosnia). Lo hanno reso noto oggi i media locali. Una delle vittime e’ stata trovata ieri in una stradina secondaria alla periferia della città, l’altra sabato scorso nel frutteto vicino alla sua casa a Celinac, nei pressi di Banja Luka. A causa delle abbondanti nevicate, una serie di avarie alla rete ha lasciato senza elettricit… diversi centri abitati della Rs, mentre l’intera Bosnia-Erzegovina Š interessata da un’ondata di gelo: stamani a Sokolac, una cinquantina di chilometri a est di Sarajevo, sono stati registrati 24 gradi sotto lo zero.