Il maltempo “scivola” verso il centro/sud, forti temporali sparsi e temperature nuovamente in calo: la situazione meteo in diretta

MeteoWeb

Sta lentamente scivolando verso Sud la “perturbazione n°2” di dicembre che in queste ore sta colpendo l’Italia, un peggioramento da non sottovalutare soprattutto per quanto provocherà nelle prossime 36-48 ore nelle Regioni centro/meridionali, anche se è normale che gli occhi siano rivolti al weekend e alla ‘Tempesta dell’Immacolata’ che promette forte maltempo con abbondanti nevicate fin a quote bassissime e anche in pianura al centro/nord, con l’arrivo seguente del grande gelo Artico.
Ma intanto, dopo i nubifragi di oggi in Toscana e le deboli nevicate in pianura Padana, non possiamo distrarci un momento perchè mentre la perturbazione scivola verso sud, si alimentano forti contrasti termici provocati anche dalla risalita calda che nelle scorse ore ha fatto impennare le temperature fino a +18°C in molte località siciliane e fino a +15/+16°C in moltissimi altri centri del sud. Ma adesso il maltempo sta arrivando e anche le temperature stanno crollando: diluvia tra Lazio e Campania, con appena +5°C a Frosinone e +13°C a Napoli. Forti temporali anche tra Umbria e alto Lazio e sui litorali toscani, seppur localizzati. Ha iniziato a piovere nelle zone tirreniche di Calabria e Sicilia, con picchi fin qui limitati a 1015mm nel cosentino, nel palermitano e nel trapanese ma nella sera/notte i fenomeni si intensificheranno con forti temporali proprio nel basso Tirreno, dove piogge torrenziali imperverseranno per quasi 48h consecutive. La situazione è estremamente interessante proprio per il Sud, dove il maltempo insisterà fino a giovedì, mentre al nord da domani tornerà a splendere il sole fino al nuovo peggioramento, ultra-nevoso, di venerdì.
Per seguire la situazione in diretta vi consigliamo le nostre pagine di nowcasting: satellitisituazionefulminazioniradar webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.