La situazione meteo in Italia: nubi sparse e temperature in aumento, ma da domani torna il gelo

    /
    MeteoWeb

    Cieli nuvolosi con precipitazioni sparse ma deboli soprattutto nelle Regioni centrali, ampie schiarite al nord e anche in alcune zone del sud: così si presenta oggi l’Italia dopo la brusca ‘Tempesta dell’Immacolata’ che tanto freddo e maltempo ha provocato nei giorni scorsi su tutto il Paese, imbiancando gran parte della pianura Padana e i rilievi Appenninici dell’Italia centro/meridionale a partire sin dalle bassissime quote, anche all’estremo Sud e in Sicilia. Oggi le temperature sono aumentate di diversi gradi rispetto al gelo dei giorni scorsi, pur mantenendosi su valori invernali. Queste le massime raggiunte nelle ore centrali della giornata: +16°C a Palermo e Trapani, +15°C a Cagliari, +14°C a Messina, Catania e Olbia, +13°C a Reggio Calabria, Grosseto, Genova e Crotone, +12°C a Taranto, Ancona, Pescara, Lecce, Bari e Termoli, +11°C a Brindisi e Torino, +10°C a Viterbo e Trieste, +9°C a Napoli, Roma, Cuneo e Latina, +8°C a Rimini, +7°C a Treviso, Pisa e Aviano, +6°C a Perugia, Forlì ed Enna, +5°C a Venezia, Verona, Piacenza, Milano, Ferrara e Ravenna, +4°C a Bolzano, Firenze, Bologna, Brescia e Arezzo, +3°C a Parma e Bergamo, +1°C a Frosinone. Da domani, però, avremo un nuovo calo termico diffuso, accentuato soprattutto al nord ma comunque in tutto il Paese. Da notare l’effetto di “sfondamento” del forte vento di maestrale sulla Calabria centro/meridionale, con un “buco” di nubi sulla dorsale di Serre e Aspromonte e poi un muro di fohen verso le zone Joniche. In pianura Padana, invece, persiste la neve al suolo: