L’allerta meteo dell’aeronautica militare per oggi e domani: weekend da brividi in tutt’Italia, i dettagli

MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: nonostante sia molto rapido, il sistema nuvoloso e’ ancora presente sulle nostre regioni peninsulari, interessando tuttavia solo le zone meridionali, specie quelle del basso Tirreno, con piogge anche di tipo temporalesco con associata grandine. Tempo previsto fino alle 24 di oggi. – al Nord: parziali schiarite sulle aree pianeggianti centrali, con addensamenti piu’ intensi sul basso Piemonte; nuvolosita’ piu’ consistente sulle regioni orientali con residue precipitazioni nevose fino in pianura su Veneto e Friuli Venezia Giulia; nel corso del pomeriggio tendenza a rapide schiarite sulle regioni occidentali e settori alpini in genere, mentre permangono le nubi sulle restanti aree orientali dove le precipitazioni nevose sono limitate alle aree dell’Emilia Romagna a ridosso dell’Appennino. – al Centro e Sardegna: nuvolosita’ irregolare su tutte le regioni con addensamenti che tenderanno a divenire compatti sulle Marche e nelle zone interne peninsulari con associate precipitazioni nevose; quota neve in discesa sino ai 200-300m, specie su Marche, Umbria ed Abruzzo; instabilita’ sull’isola dalla tarda mattinata con precipitazioni anche temporalesche in trasferimento dai settori settentrionali a quelli meridionali. – al Sud e Sicilia: diffusa nuvolosita’ su tutte le regioni con precipitazioni, anche temporalesche sulla Campania e sui versanti tirrenici di Basilicata, Calabria e Sicilia; quota neve, nell’entroterra molisano, intorno ai 200-300 metri; tendenza dal tardo pomeriggio ad un’attenuazione dei fenomeni pur in un contesto di cielo ancora generalmente molto nuvoloso. Temperature: in lieve diminuzione al centro peninsulare e sulla Sardegna, in aumento sulle aree ioniche in genere, stazionarie altrove. Venti: forti settentrionali sulla Sardegna e sulle aree costiere del medio ed alto Adriatico; da moderati a forti meridionali sulle aree ioniche ma in attenuazione; da moderati a forti occidentali sui versanti tirrenici meridionali; moderati settentrionali sulle restanti zone del centro; deboli mediamente settentrionali altrove. Mari: da molto agitati a grosso il Mare e Canale di Sardegna; da molto mossi ad agitati l’Adriatico, lo Ionio, lo Stretto di Sicilia ed il Tirreno, con moto ondoso in aumento fino a divenire molto agitato sul Tirreno meridionale, Stretto di Sicilia ed Adriatico centro-settentrionale.

AVVISO EMESSO ALLE ORE 00.00/UTC DEL 08/12/2012 FENOMENI INTENSI ENTRO LE PROSSIME 6/9 ORE: -PRECIPITAZIONI NEVOSE FINO IN PIANURA SULL’EMILIA-ROMAGNA; -PRECIPITAZIONI TEMPORALESCHE, ANCHE A CARATTERE GRANDINIGENO, SU BASSA TOSCANA, ALTO LAZIO ED UMBRIA OCCIDENTALE; -VENTI FORTI DI MAESTRALE SULLA SARDEGNA, DAI QUADRANTI OCCIDENTALI SUL LAZIO IN ESTENSIONE ALLA CAMPANIA; -MOTO ONDOSO IN AUMENTO FINO A DIVENIRE MOLTO AGITATO SUL TIRRENO CENTRALE IN SERATA CON MAREGGIATE SULLE COSTE LAZIALI; FENOMENI INTENSI PER LE PROSSIME 12/18 ORE: -PRECIPITAZIONI NEVOSE SINO A QUOTE INTORNO AI 200-300 METRI SU MARCHE, UMBRIA, ABRUZZO ED ENTROTERRA MOLISANO; -PRECIPITAZIONI TEMPORALESCHE, ANCHE A CARATTERE GRANDINIGENO, SU CAMPANIA, SARDEGNA E SETTORI TIRRENICI DI BASILICATA, CALABRIA E SICILIA; -VENTI DA FORTI A MOLTO FORTI DI MAESTRALE SULLA SARDEGNA, FORTI SETTENTRIONALI SULLE MARCHE IN ESTENSIONE ALL’ABRUZZO; -MOTO ONDOSO IN AUMENTO FINO A DIVENIRE GROSSO SU MARE E CANALE DI SARDEGNA, MOLTO AGITATO SULL’ADRIATICO CENTRO-SETTENTRIONALE E SUL TIRRENO CENTRO-MERIDIONALE CON MAREGGIATE SULLE COSTE ESPOSTE. C.N.M.C.A.

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, domenica 9 dicembre. – al Nord: cielo limpido e terso su tutte le regioni salvo locali annuvolamenti sulle aree costiere orientali; nel corso del pomeriggio aumentano le nubi sul settore alpino centro-orientale. – al Centro e Sardegna: ampi rasserenamenti sul versante tirrenico e sulla Sardegna; molte nubi sul versante adriatico a cui si associano precipitazioni nevose fino a bassa quota; dal tardo pomeriggio migliora gradualmente anche sull’Adriatico ad iniziare dalle Marche. – al Sud e Sicilia: nella prima parte del giorno diffusa nuvolosita’ con nevicate sulle zone interne peninsulari a quote collinari e precipitazioni a prevalente carattere di rovescio sul settore tirrenico della Sicilia; tendenza nel corso del pomeriggio a graduale miglioramento. Temperature: minime ovunque in diminuzione, piu’ sensibile al centro-sud; massime in diminuzione al centro-sud, stazionarie al nord. Venti: forti settentrionali al centro-sud, specie sulla Sicilia, sulla Calabria jonica e sulla Puglia; da deboli a moderati settentrionali al nord. Mari: grosso il Tirreno meridionale settore ovest, lo stretto di Sicilia e lo Ionio meridionale; da agitati a molto agitati il Tirreno meridionale settore est, il Tirreno centrale, lo Ionio settentrionale e l’Adriatico centro-meridionale, da mossi a molto mossi i restanti mari.