Le previsioni meteo dell’aeronautica militare fino a sabato 29 dicembre

MeteoWeb

Il servizio meteorologico dell’aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: la pressione sull’Italia si mantiene su valori alti e livellati garantendo condizioni di tempo stabile ma favorendo il ristagno di umidita’ nei bassi strati e la formazione di nubi basse associate a foschie dense e nebbie specie al nord. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: foschie dense e nebbie associate a nubi basse sulle pianure lombarde cosi’ come sulle pianure e lungo i litorali di Veneto ed Emilia-Romagna, in intensificazione dopo il tramonto ed in estensione anche alle zone pianeggianti di Piemonte e Friuli-Venezia Giulia. Molte nubi sulla Liguria con sporadiche pioviggini dalla sera e nella notte. Velature in transito da ovest verso est sul resto del nord e cui seguiranno ampie schiarite, con qualche nube piu’ compatta nel pomeriggio sui versanti alpini settentrionali di trentino, Veneto e Friuli. Centro e Sardegna: molte nubi sulla Toscana centro-settentrionale con sporadiche Pioviggini nel pomeriggio; poche nubi sul resto del centro, con velature in transito da ovest verso est ma con nubi basse che indugeranno sulla Sardegna Centro-occidentale cosi’ come sulle zone pianeggianti e nelle valli interne peninsulari. Foschie anche dense o locali nebbie sulle pianure e nelle valli interne, in intensificazione durante la notte ed in estensione ai litorali specie quelli tirrenici. Sud e Sicilia: cielo generalmente sereno, salvo deboli velature in transito da ovest verso est sulle regioni peninsulari: dalla sera e durante la notte aumento della nuvolosita’ bassa su valli interne e zone pianeggianti della Campania cosi’ come su gran parte dei litorali tirrenici, con foschie anche dense o locali banchi di nebbia associati che occasionalmente si potranno formare anche sulle restanti pianure e valli interne. Temperature: massime stazionarie al nord, in lieve aumento al centro-sud; minime in generale lieve aumento. Venti: deboli settentrionali al sud con residui rinforzi su Salento, Calabria e Sicilia e tendenti ad assumere direzione variabile. Deboli occidentali con locali rinforzi sulla Sardegna, in graduale rotazione dai quadranti meridionali. Deboli meridionali su Liguria e centrali peninsulari, mediamente Deboli variabili o dai quadranti occidentali sul resto del nord. Mari: molto mossi Ionio e Stretto di Sicilia, con moto ondoso in diminuzione; poco mosso il medio-alto Adriatico. Mossi i restanti mari con moto ondoso in diminuzione su basso Adriatico, Tirreno occidentale, mare e canale di Sardegna.

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, lunedì 24 dicembre. Nord: nebbie diffuse e persistenti sulle aree pianeggianti e nelle valli con associata estesa copertura bassa. Molte nubi sulla Liguria con sporadiche precipitazioni, locali velature sulle altre regioni. Centro e Sardegna: foschie dense ed isolati banchi di nebbia con nubi basse associate Sulle aree interne, nelle valli e lungo i litorali delle regioni tirreniche. Schiarite ampie sulle restanti aree con qualche velatura sulla Sardegna. Sud e Sicilia: foschie dense o occasionali banchi di nebbia sulle zone interne e lungo i litorali tirrenici, specie sulla Campania, dove saranno accompagnate ad estesa copertura bassa. Soleggiato sulle altre zone con solo qualche velatura del cielo. Temperature: in generale aumento nei valori massimi. Venti: deboli dai quadranti meridionali. Mari: poco mossi o localmente mossi a largo.

Il servizio meteorologico dell’aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Martedi’ 25 dicembre: Nord: molte nubi sulle aree alpine e prealpine con deboli o moderati fenomeni sparsi, nevosi oltre i 1500 metri. Locale nuvolosita’ e nebbie in banchi sulle restanti zone con sporadiche precipitazioni. Centro e Sardegna: estesa copertura nuvolosa sulle regioni tirreniche con qualche addensamento basso sulla Toscana associato ad occasionali piovaschi ampi rasserenamenti sul resto del centro con locali velature. Sud e Sicilia: assenza di fenomeni con locali foschie dense o banchi di nebbia al primo mattino e dopo il tramonto sulle zone interne e lungo i litorali. Innocue nubi alte e sottili in rapido transito. Temperature: in generale aumento su tutte le regioni ad eccezione del settore di Nord-ovest dove restano stazionarie. Venti: da deboli a moderati dai quadranti meridionali con locali rinforzi sulle coste tirreniche. Mari: molto mosso o localmente agitato a largo lo Stretto di Sicilia ed il Tirreno. Da poco mossi a mossi gli altri mari, con moto ondoso in aumento. Mercoledi’ 26 dicembre: molto nuvoloso o coperto al centro-nord, con precipitazioni sparse, specie sulle regioni tirreniche e sul settore di nord-est e con tendenza a variabilita’ sul settore di nord-ovest. Al sud in genere nubi in aumento, con addensamenti sulle aree tirreniche associati a piogge sparse, a carattere occasionale invece tra Molise e Puglia e Sicilia meridionale. Giovedi’ 27 dicembre: molte nubi sull’arco alpino accompagnate a precipitazioni nevose nuvolosita’ variabile sul resto del paese con possibilita’ di qualche fenomeno sulle aree interne del centro e sulle coste tirreniche meridionali ma con prevalenza di schiarite sulle altre zone. Venerdi’ 28 e sabato 29 dicembre: nevicate sui rilievi alpini e prealpini, stabile altrove ma con tendenza a variabilita’ sulle aree occidentali.