Le previsioni meteo e le mappe dell’aeronautica militare per i prossimi giorni: tutti i dettagli fino al 5 gennaio

    /
    MeteoWeb

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: sull’Italia e’ presente un campo di alta pressione che assicura condizioni di stabilita’ atmosferica su gran parte delle nostre regioni; un’area depressionaria centrata sul Mediterraneo centro-orientale seppur in via di colmamento lambisce ancora le nostre aree joniche. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: cielo generalmente privo di nubi; nel pomeriggio temporanei annuvolamenti potranno interessare la Liguria di levante e i rilievi alpini di confine; nottetempo possibilita’ di sporadici banchi di nebbia sulle zone pianeggianti. Centro e Sardegna: cielo terso con tendenza a qualche annuvolamento sulle coste toscane centro-settentrionali e sulla Sardegna nord-occidentale. Sud e Sicilia: sereno o poco nuvoloso salvo addensamenti sulla Sicilia settentrionale e dalla sera sulle coste molisane e pugliesi. Temperature: in lieve flessione le massime sulle zone pianeggianti del nord, stazionarie altrove; in lieve flessione le minime sulle regioni tirreniche e sull’area appenninica, stazionarie altrove. Venti: deboli variabili al nord con rinforzi da nord su Liguria e alto Adriatico; da deboli a moderati settentrionali altrove, con rinforzi sulle zone joniche peninsulari; venti in intensificazione da nord-ovest su Sardegna e medio-bassi versanti adriatici. Mari: da molto mosso ad agitato lo Jonio ma con moto ondoso in attenuazione; mossi i restanti mari meridionali e il mare di Sardegna ma con moto ondoso in rapido aumento su quest’ultimo; poco mossi i rimanenti bacini, ma con moto ondoso in aumento su mar Ligure e medio Adriatico.

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, lunedì 31 dicembre 2012. Nord: giornata ampiamente soleggiata su tutte le regioni con banchi di nebbia sulle pianure in dissolvimento durante le ore piu’ calde e comunque maggiormente persistente sul basso Veneto; tendenza dal pomeriggio ad un graduale aumento della nuvolosita’ sulla Liguria, sul Piemonte e sulla Valle d’Aosta. Centro e Sardegna: giornata generalmente soleggiata sebbene non mancheranno addensamenti stratiformi estesi lungo le zone costiere; locali nebbie sulle vallate interne in dissolvimento nel corso della mattinata. Sud e Sicilia: ampi e persistenti rasserenamenti interesseranno tutte le regioni e per l’intera giornata assicurando tempo stabile e soleggiato. Temperature: pressoche’ stazionarie. Venti: deboli settentrionali, tendenti a divenire meridionali ed a rinforzare sulle zone tirreniche Mari: generalmente poco mossi.

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Martedi’ 1 gennaio Nord: graduale aumento della nuvolosita’ ad iniziare dal settore occidentale con piogge moderate in estensione alla restante parte del settentrione nel corso della giornata; probabile qualche nevicata in pianura in nottata sul Piemonte e sulla Lombardia occidentale. Centro e Sardegna: aumento della nuvolosita’ gia’ dalla mattinata ad iniziare dalle regioni tirreniche con piogge in intensificazione sulla Toscana settentrionale e solo a carattere locale sul Lazio; schiarite persistenti invece su Marche ed Abruzzo. Sud e Sicilia: ampi rasserenamenti inizialmente su tutte le regioni, con tendenza ad un nuovo aumento della nuvolosita’ sul versante tirrenico con qualche pioggia in serata sulla Campania. Temperature: in diminuzione le massime, mentre le minime subiranno un apprezzabile aumento al centro. Venti: deboli o moderati meridionali su tutte le regioni. Mari: da poco mossi a mossi.
    Mercoledi’ 2 gennaio Nuvolosita’ sparsa su tutte le regioni con addensamenti estesi a cui potranno essere associati brevi rovesci piu’ consistenti sulle zone costiere; nebbie a carattere occasionale. Giovedi’ 3 gennaio Rovesci sparsi sulle regioni adriatiche centro-meridionali, settore jonico e Sardegna orientale con nuvolosita’ piu’ o meno persistente; giornata soleggiata sulle restanti regioni con nebbie occasionali. Venerdi’ 4 e sabato 5 gennaio Residue condizioni di maltempo sulla Sardegna orientale, regioni del basso Adriatico e del settore jonico, ma in graduale miglioramento; condizioni stabili e soleggiate sulle restanti regioni.