Le previsioni meteo e le mappe dell’aeronautica militare per i prossimi giorni: tutti i dettagli fino al 26 dicembre

    /
    MeteoWeb

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: le regioni centrali adriatiche e gran parte di quelle meridionali sono interessate da correnti settentrionali instabili in fase di lenta attenuazione; sul resto del Paese prevalgono condizioni di stabilita’ atmosferica che favoriscono la formazione di foschie dense e nebbie in banchi sulle zone pianeggianti. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: qualche residua nebbia poi cielo velato con tendenza ad aumento della nuvolosita’ dal pomeriggio; fenomeni sparsi ad iniziare dalle Alpi occidentali e dalla Liguria, in estensione al resto del nord nel corso del pomeriggio, piu’ frequenti sul settore occidentale. I fenomeni risulteranno nevosi fino a quote collinari intorno ai 500 metri, con quota in abbassamento a 300 metri nella notte su basso Piemonte e zone a confine tra Lombardia ed Emilia, occasionalmente in pianura. Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso con tendenza ad aumento delle nubi alte e sottili, in ispessimento sulla Toscana e sulla Sardegna a fine giornata ed accompagnate a deboli piogge. Nelle prime ore del mattino le precipitazioni raggiungeranno tutte le regioni peninsulari e risulteranno piu’ insistenti sui settori tirrenici. Sud e Sicilia: generalmente soleggiato con scarse velature del cielo. Nubi piu’ compatte al primo mattino porteranno deboli precipitazioni sulla Campania e sulla Sicilia occidentale. Temperature: in generale aumento nei valori massimi. In lieve aumento sulle regioni tirreniche in quelli minimi. Venti: deboli variabili al nord; inizialmente deboli settentrionali sul resto del territorio, con locali rinforzi sulla Puglia, in rotazione dai quadranti meridionali. Mari: molto agitato lo Ionio; da poco mossi a mossi gli altri mari, con moto ondoso in attenuazione.

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, venerdì 21 dicembre 2012. Nord: estesa nuvolosita’ sulle aree centro-orientali con precipitazioni sparse di debole intensita’, a carattere nevoso occasionalmente fino in pianura al mattino sul Veneto e sull’Emilia Romagna. Parziali schiarite sulle restanti zone con tendenza a veloce miglioramento su tutte le regioni nel corso del pomeriggio. Centro e Sardegna: molte nubi sulle regioni peninsulari al mattino con associate precipitazioni, a carattere di rovescio lungo le coste laziali. con il passare delle ore la nuvolosita’ ed i fenomeni tenderanno ad attenuarsi sulle regioni tirreniche ad iniziare dalla Toscana mentre insisteranno su quelle adriatiche, risultando comunque di debole intensita’. Nevicate in Appennino a quote superiori agli 800 metri, localmente a quote piu’ basse sulle Marche. Cielo irregolarmente nuvoloso sull’isola per l’intera giornata in assenza di precipitazioni significative. Sud e Sicilia: estese velature a cui seguira’ un graduale aumento della nuvolosita’ associata a precipitazioni in movimento verso est interessando soprattutto i settori tirrenici, anche a carattere di rovescio sulla Campania. Tendenza a rapido miglioramento nel corso della serata ad iniziare da ovest. Temperature: in lieve diminuzione sulle regioni adriatiche, stazionarie altrove. Venti: moderati al centro-sud, proveniente dai quadranti meridionali sulla Puglia e sulle aree joniche, da quelli settentrionali sulle restanti aree con rinforzi di Maestrale sulla Sardegna e sulla Sicilia; deboli di direzione variabile al nord. Mari: da mossi a molto mossi l’Adriatico e lo Ionio; molto mossi i restanti mari con moto ondoso in aumento sul Tirreno e sullo Stretto di Sicilia.

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. SABATO 22 DICEMBRE Nord: iniziali condizioni di cielo limpido e terso su tutte le regioni salvo locali addensamenti lungo l’arco alpino a cui seguiranno estese velature in arrivo da nord. Nel corso della giornata gli addensamenti tenderanno a divenire compatti e diffusi sulle aree alpine con associate nevicate sui settori settentrionali. Durante il pomeriggio e specie in serata il cielo tendera’ a divenire coperto sulle regioni occidentali con deboli piogge tra Liguria e Piemonte. Centro e Sardegna: giornata all’insegna della stabilita’ con un cielo generalmente sereno o poco nuvoloso ovunque; nubi alte e sottili poco significative ad iniziare dalla Toscana e dalle Marche dal tardo pomeriggio. Sud e Sicilia: cielo sereno per l’intera giornata salvo locali annuvolamenti poco consistenti sulle aree interne peninsulari. Temperature: minime in diminuzione sulle aree tirreniche centro-meridionali, stazionarie altrove; massime in aumento su tutte le regioni peninsulari, stazionarie o in lieve diminuzione sulle due isole maggiori. Venti: moderati settentrionali al centro ed al sud, con rinforzi sulle aree costiere joniche, ma in attenuazione; deboli di direzione variabile al nord, tendenti a ruotare da sud sulla Liguria rinforzando. Mari: da agitato a molto agitato lo Ionio; da molto mosso ad agitato lo Stretto di Sicilia; da poco mossi a molto mossi i restanti mari
    DOMENICA 23 DICEMBRE Cielo nuvoloso sulle regioni settentrionali e parte di quelle centrali con precipitazioni che interesseranno limitatamente il settore alpino, a carattere nevoso e risultando diffuse sulle aree di confine; piogge deboli tra Liguria e Toscana nella seconda parte del giorno. Condizioni di tempo stabile sulle restanti zone del Paese. LUNEDI’ 24 DICEMBRE Ancora passaggio di corpi nuvolosi al centro-nord ma con scarse precipitazioni e comunque limitate alla Liguria. Tempo stabile altrove. MARTEDI’ 25 E MERCOLEDI’ 26 DICEMBRE Graduale peggioramento delle condizioni al centro-nord con associate precipitazioni che interesseranno prevalentemente le regioni settentrionali e quelle centrali del versante tirrenico; irregolarmente nuvoloso al sud. Generale miglioramento nella giornata di mercoledi’.