Le previsioni meteo per i prossimi giorni: tutti i dettagli sul peggioramento di inizio gennaio

    /
    MeteoWeb

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MERCOLEDI’ 2 GENNAIO Nord: diffusa nuvolosita’ su tutte le regioni associata a precipitazioni sulle aree centro-orientali, a carattere nevoso a quote collinari sulle Alpi e localmente a quote piu’ basse sul settore occidentale dell’Emilia-Romagna al mattino. Tendenza col passare delle ore a prime schiarite sui settori alpini occidentali e sulla Liguria di ponente. Centro e Sardegna: molte nubi su tutte le regioni con piogge sparse su quelle tirreniche, maggiormente presenti sulla Toscana e sulla Sardegna risultando localmente a carattere di rovescio sull’isola. Sud e Sicilia: estese velature su tutte le regioni con nubi che tenderanno a divenire piu’ compatte delle coste occidentali e sulla Sicilia, accompagnate da deboli piogge nella seconda parte della giornata. Temperature: minime ovunque in lieve aumento, piu’ marcato sulle regioni centrali e sulle coste dell’alto Adriatico; massime in lieve aumento al centro peninsulare e sulla Puglia, stazionarie altrove. Venti: moderati settentrionali sulle coste dell’alto Adriatico, sulla Liguria e sulla Sardegna con locali rinforzi sull’isola; moderati meridionali sulla Sicilia, lungo le coste tirreniche e su quelle joniche; deboli di direzione variabile sulle restanti zone. Mari: da molto mossi ad agitati il Mar Ligure ed il Mare di Sardegna; da mossi a molto mossi il Tirreno, il Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia; poco mossi i restanti mari con moto ondoso in aumento sull’Adriatico. GIOVEDI’ 3 GENNAIO La nuvolosita’ e le piogge tendono a concentrarsi sulle regioni meridionali lasciando spazio a rasserenamenti via via piu’ ampi su quelle centro-settentrionali dove pero’ si registrano estese gelate mattutine. Tornano i banchi di nebbia nottetempo in pianura padana. VENERDI’ 4 GENNAIO Tendenza al miglioramento sulle regioni meridionali mentre si assiste al transito di nubi alte e sottili su quelle centro-settentrionali in un contesto di tempo generalmente stabile. SABATO 5 E DOMENICA 6 GENNAIO Un sistema frontale in transito sui Balcani tende a lambire le regioni centro-settentrionali orientali. Condizioni stabili sulle restanti zone.