Maltempo: canoisti salvati sull’Arno in piena a monte di Firenze

MeteoWeb

Salvati due canoisti in Arno, stamani, a monte di Firenze: la loro imbarcazione, una canoa indiana governata con pagaie, e’ stata risucchiata dalla corrente durante un’escursione nel fiume in localita’ Nave a Rovezzano. I due sono stati soccorsi dai soci del circolo Canottieri marina di Candeli e ora sono ricoverati in ospedale. In particolare, un canoista a causa di ipotermia ha perso le forze non potendo piu’ nuotare e l’hanno dovuto raggiungere altre persone. Una volta a riva e’ svenuto ed e’ stato poi soccorso dal 118. L’altro canoista invece e’ finito sulla riva opposta dove il primo soccorritore e’ stato un pescatore. Secondo quanto si apprende, la forte corrente dell’Arno in piena ha attirato la canoa in un gorgo formatosi in acqua facendola sbandare e rovesciare con i suoi due occupanti. Non e’ escluso che l’imbarcazione abbia urtato degli ostacoli presso le rovine di una vecchia pescaia oggi distrutta. I due canoisti, 50enni di Firenze ed esperti di questo sport, ora si sono fisicamente ripresi e si trovano in osservazione in ospedale.