Maltempo e alluvioni, Realacci: “all’Italia serve un decisivo cambio di rotta”

MeteoWeb

”Ancora emergenze, ancora vittime, ancora famiglie rovinate. Anziche’ piangere lacrime di coccodrillo, al Paese serve un decisivo cambio di rotta”. Lo afferma in una nota il deputato del Pd Ermete Realacci, commentando il crollo dell’argine del torrente Ozzeri nel pisano con una persona che risulta dispersa e annunciando di avere gia’ presentato un’interrogazione parlamentare. ”Anche in questo caso – sottolinea Realacci – il maltempo c’entra poco, ma molto c’entra la mancata manutenzione di infrastrutture e territorio. Un argine che implode, un ponte che crolla non sono situazioni dettate solo dalla furia degli elementi che pure spesso sono devastanti di per se’. A mancare e’ la possibilita’ di prevenire e di programmare, anziche’ intervenire dopo l’emergenza. E si badi bene a non scaricare le responsabilita’ sugli amministratori locali i quali non hanno ne’ mezzi ne’ risorse per affrontare la situazione. Una proposta in questa direzione e’ il Piano nazionale per la messa in sicurezza del territorio del ministero dell’Ambiente attraverso l’allocazione di fondi nazionali e comunitari ad hoc. Ma e’ ancora nei cassetti. E’ il momento di farlo diventare operativo e invertire la tendenza di interventi ex post cioe’ dopo (e non prima) che dura da anni e per cui stiamo pagando un prezzo troppo alto. Su questo – conclude – ho presentato una interrogazione parlamentare perche’ non ci possiamo piu’ permettere di pagare caro per un approccio pericoloso per i cittadini e dannoso per le casse dello stato”.