Maltempo: tra ieri e stamattina è tornata la neve nel foggiano, tra Gargano e monti Dauni

MeteoWeb

Come era annunciato e’ tornata la neve sulle zone piu’ alte della provincia di Foggia, in particolare sul Gargano e sui Monti Dauni. La scorsa notte, infatti, la neve e’ caduta tra Monte Sant’Angelo, San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo: neve anche su alcuni centri del Subappennino Dauno. A creare i disagi maggiori e’ stato il ghiaccio soprattutto ieri sera e nelle prime ore della giornata. Diverse auto sono rimaste in panne a causa delle strade ghiacciate cosi come questa mattina alcuni autobus di linea hanno avuto problemi in particolare alla periferia di Monte Sant’Angelo nonostante sin da ieri sera i mezzi spargisale dell’amministrazione comunale fossero prontamente intervenuti. Sul posto sono intervenute anche alcune squadre dei Vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia e della Polizia Municipale del centro garganico per una trentina di automobili e due pullman di linea rimasti bloccati sui tornanti della provinciale 55. Anche per evitare ulteriori problemi e’ stato necessario far intervenire i mezzi spargisale dell’amministrazione comunale sebbene la strada non sia di loro competenza. “La provincia non e’ intervenuta – ha affermato il sindaco di Monte Sant’Angelo Antonio Di Iasio – e siamo stati costretti a mettere in azione i nostri mezzi che hanno sparso il sale sulle strade riuscendo a liberare la provinciale”. L’amministrazione comunale del centro garganico ha emesso una ordinanza in cui si obbliga gli automobilisti a mettersi in viaggio solo con le catene a bordo o con i pneumatici da neve.