Neve sul Gargano: ancora disagi e scuole chiuse nel comune di Rignano Garganico

MeteoWeb
la neve di oggi a Bosco Umbra

In Puglia il maltempo continua a far registrare i maggiori disagi sul Gargano dove continua a cadere la neve. Problemi si sono verificati soprattutto nel comune di Rignano Garganico, dove il primo cittadino Vito Di Carlo, ha firmato l’ordinanza sindacale di chiusura delle scuole per domani a causa dell’allerta meteo che sta interessando il piccolo paese e tutto il Gargano. La decisione è stata presa dal Centro Operativo Comunale dove il sindaco insieme al responsabile di Protezione Civile di Rignano Garganico, segue le operazioni di pronto intervento e supporto alla cittadinanza. E’ obbligatorio l’uso delle catene da neve o di pneumatici termici per circolare lungo la SP 22 che collega Rignano Garganico a San Marco in Lamis a causa del rischio ghiaccio, e si consiglia ai cittadini di non mettersi in viaggio tranne che per cause di forza maggiore. Oggi i volontari della Protezione Civile di Rignano Garganico hanno liberato numerose strade dalla neve e gettato il sale sulle principali arterie stradali; hanno informato l’Enel della mancata erogazione dell’energia elettrica in alcune abitazioni del paese, mentre sono state raggiunte le masserie isolate nelle campagne rignanesi per verificare le esigenze degli abitanti. In particolare, e’ stato prestato soccorso una famiglia di San Severo a bordo di un’automobile BMW, in panne a causa del ghiaccio sulla SP 22 in zona “Talafone”. E’ stato prestato soccorso ad anziani e ai viaggiatori e conducenti di bus rimasti in panne lungo le strade.