Previsioni Meteo, il bollettino dell’aeronautica militare con le mappe e tutti i dettagli fino al 4 gennaio

    /
    MeteoWeb

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: instabilita’, dovuta alla presenza di un minimo depressionario sul mar Ionio che determina condizioni di tempo moderatamente perturbato sulle regioni del sud ma in graduale attenuazione, sul resto del Paese la pressione e’ in graduale aumento. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: giornata all’insegna del bel tempo con ritorno delle foschie e nebbie durante la notte sulle zone pianeggianti. Centro e Sardegna: sole e cielo sereno con aumento delle nubi alte e sottili sulla Sardegna durante la notte. Sud e Sicilia: residue condizioni di instabilita’ sulle coste ioniche meridionali di Calabria, Sicilia e sul Salento ma in graduale attenuazione; nubi sparse sul resto del Meridione ma senza fenomeni associati. Temperature: minime in generale diminuzione specie sulle regioni del nord e quelle del versante adriatico. Venti: deboli variabili al Settentrione; moderati dai quadranti settentrionali al centro sud con rinforzi di vento forte sulle coste ioniche e sul Salento ma in graduale attenuazione. Mari: agitato lo Ionio; molto mossi i bacini meridionali; poco mosso il Ligure e il Tirreno settentrionale; mossi i restanti bacini.

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, domenica 30 dicembre 2012. Nord: cielo nuvoloso sui versanti nord delle Alpi centro-occidentali, con deboli nevicate. Strati bassi provenienti dal mare sulle coste liguri e sull’alta Toscana e nebbie o foschie dense nelle prime ore del giorno sul bacino del Po. Nubi scarse o del tutto assenti sul resto del nord, salvo formazione di nubi basse per il sollevamento delle nebbie sulle coste e nell’immediato entroterra romagnolo. Centro e Sardegna: nuvolosita’ variabile sulla Sardegna, con qualche debole pioggia o pioviggine sulle coste occidentali. Cielo sereno o poco nuvoloso sul centro peninsulare, salvo isolati annuvolamenti per strati bassi provenienti dal mare sulle coste toscane e abruzzesi. Sud e Sicilia: cielo parzialmente nuvoloso sulla Sicilia settentrionale e su quella ionica, sulla Calabria ionica e sul Salento, con qualche residuo rovescio nelle prime ore del giorno ma con tendenza a definitive schiarite. Nubi scarse o assenti sul resto del Meridione.
    Temperature: minime in aumento sulla Sardegna, in diminuzione al nord e su tutto il versante adriatico e senza variazioni di rilievo sul resto del Paese. Massime in diminuzione sulla Pianura Padana orientale, in aumento sulle regioni tirreniche meridionali e sulla Sicilia e senza variazioni di rilievo sul resto del territorio. Venti: deboli o moderati dai quadranti settentrionali al centro-sud e sulle isole maggiori, con residui rinforzi da nord al mattino sul Salento e sulle coste ioniche di Calabria e Sicilia. Deboli da ovest in Pianura Padana, con qualche rinforzo sulle coste venete e romagnole. Deboli settentrionali in area alpina e sulla Liguria. Mari: molto mosso o agitato lo Ionio, ma con moto ondoso piu’ attenuato sottocosta, specie nel Golfo di Taranto. Mossi il Mar di Sardegna, il Canale di Sardegna, il basso Tirreno settore ovest, lo Stretto di Sicilia e il medio e basso Adriatico, con moto ondoso in nuovo aumento sul Mar di Sardegna per fine giornata. Quasi calmi o poco mossi l’alto Adriatico, il Mar Ligure, il medio e alto Tirreno e il basso Tirreno settore est.

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. LUNEDI’ 31 DICEMBRE Nord: cielo sereno o poco nuvoloso, salvo passaggio di modeste velature sulle regioni di nordovest. Nebbie o foschie dense che tornano ad essere piu’ diffuse sul bacino del Po. Centro e Sardegna: nuvolosita’ variabile sulla Sardegna, con qualche isolata debole pioggia o pioviggine. Cielo sereno o al piu’ localmente velato sul centro peninsulare, salvo locali annuvolamenti nell’entroterra abruzzese. Sud e Sicilia: nubi irregolari ma senza pioggia sulle regioni del versante ionico, Sicilia orientale compresa. Nuvolosita’ invece scarsa o del tutto assente sul resto del Meridione. Temperature: minime e massime in genere senza variazioni di rilievo su gran parte del Paese. Venti: deboli o localmente moderati dai quadranti settentrionali al centro-sud e sulle isole maggiori, con qualche rinforzo sulla Sardegna meridionale, sulle coste di Marche e Abruzzo, sulla Puglia e sulla Calabria ionica. Deboli variabili al nord, salvo tendenza a disporsi dai quadranti settentrionali ed a rinforzare leggermente lungo le coste dell’alto Adriatico. Mari: mossi o molto mossi il Mare e Canale di Sardegna, lo Ionio e il medio e basso Adriatico. Mossi il Mar Ligure e lo Stretto di Sicilia. In genere poco mosso il Tirreno, ma con moto ondoso localmente piu’ accentuato sul settore meridionale del bacino.
    MARTEDI’ 1 GENNAIO Nuovo peggioramento al nord, sulla Sardegna e sulle regioni tirreniche, con piogge in arrivo sulle regioni di nordovest e sulle coste di Toscana e Lazio nel pomeriggio e nella serata; neve sulle Alpi centro-occidentali. Piu’ stabile al sud, ma con nuvolosita’ in aumento sulla Campania e sulla Sicilia. Temperature in lieve generale aumento, venti deboli o moderati meridionali e moto ondoso dei bacini occidentali che torna ad aumentare. MERCOLEDI’ 2 GENNAIO Maltempo al nord, sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna, con piogge diffuse e neve a quote di collina su Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige e alto Veneto. Nubi anche sulle regioni adriatiche e sul Meridione, ma con piu’ bassa probabilita’ di piogge. Temperature stazionarie, venti sostenuti dai quadranti settentrionali al nord, sulla Toscana e sulla Sardegna e da quelli meridionali sul resto del Paese. Mari tutti molto mossi o agitati. GIOVEDI’ 3 E VENERDI’ 4 GENNAIO Per giovedi’ migliora al nord e sulle regioni tirreniche, mentre le piogge si spostano sulle regioni adriatiche, sul Meridione e sulle isole maggiori. Per venerdi’ tempo stabile al nord ed al centro, piu’ incerto al sud, ancora con qualche pioggia ma in miglioramento.