Previsioni Meteo: il bollettino dell’aeronautica militare con tutti i dettagli fino a venerdì 28 dicembre

    /
    MeteoWeb

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: la pressione sul nostro paese e’ in graduale aumento favorendo condizioni di tempo stabile, tuttavia, anche se temporaneamente, permangono residue condizioni di instabilita’ sulle regioni meridionali. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: addensamenti compatti sulle aree alpine, specie fra Val d’Aosta e Friuli Venezia Giulia, con associate nevicate che risulteranno diffuse limitatamente alle zone di confine; locali annuvolamenti in transito potranno interessare, la Liguria ed il settore appenninico emiliano ma senza fenomenologia associata; dopo il tramonto formazione di banchi di nebbia su Emilia Romagna e Veneto. Centro e Sardegna: residui annuvolamenti sull’Abruzzo con locali piogge e tendenza a miglioramento nel corso della giornata; sul resto del centro ampie schiarite con tendenza a velature in arrivo dapprima sulla Toscana e successivamente sul resto delle regioni peninsulari ma con assenza di fenomeni significativi. Sud e Sicilia: residua nuvolosita’ con piogge sparse sulla Puglia salentina, ma in rapido miglioramento; locali e residue piogge su Calabria e Sicilia, specie sul settore jonico e tirrenico con fenomeni in attenuazione serale; cielo parzialmente nuvoloso sulle rimanenti aree peninsulari, con tendenza al miglioramento. Temperature: massime in aumento un po’ su tutte le regioni peninsulari. Venti: moderati settentrionali al centro ed al sud, con rinforzi, anche sostenuti, su Puglia salentina ed aree costiere joniche di Calabria e Sicilia, in attenuazione nel corso della seconda parte della giornata; deboli di direzione variabile al nord, tendenti a ruotare da sud-ovest sulla Liguria. Mari: agitati lo stretto di Sicilia, il Tirreno meridionale e lo Jonio, localmente molto agitato lo Jonio meridionale; molto mossi i restanti bacini centro meridionali; da poco mossi a mossi gli altri mari.

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, domenica 23 dicembre. Nord: estese velature in un contesto di tempo stabile; transito di nubi spesse sui rilievi di confine associate a nevicate isolate, in attenuazione dal pomeriggio sul settore occidentale; tornano le nebbie sulle zone di pianura e nelle valli dopo il tramonto. Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso pur con il transito di velature nel corso della giornata ma con la serata e la notte; nottetempo locali foschie dense o banchi di nebbia sulle zone interne e lungo i litorali. Sud e Sicilia: condizioni stabili e soleggiate anche se non mancheranno un po’ di foschie dense dopo il tramonto. Temperature: massime in aumento. Venti: da deboli a moderati settentrionali al sud; deboli occidentali o sud-occidentali al centro e Liguria; deboli variabili sulle rimanenti regioni. Mari: molto mossi basso Adriatico e Jonio; mossi Tirreno, mar Ligure, e mari circostanti Sardegna e Sicilia; poco mosso medio ed alto Adriatico.

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Lunedi’ 24 dicembre Nord: nebbie persistenti e cielo coperto sulle zone pianeggianti e nelle vallate, con qualche precipitazione debole sulla Liguria; schiarite sui rilievi alpini e prealpini. Centro e Sardegna: locali foschie dense e banchi di nebbia in un contesto stabile e soleggiato eccetto estesa copertura bassa sulla Toscana e lungo i litorali laziali. Sud e Sicilia: cielo in prevalenza sereno salvo qualche locale foschia densa o banco di nebbia nelle ore notturne. Temperature: in aumento. Venti: deboli variabili o dai quadranti meridionali. Mari: poco mossi. Martedi’ 25 dicembre Molto nuvoloso o coperto al nord con deboli precipitazioni sparse; velature estese sul resto del paese. Mercoledi’ 26 dicembre Ancora perturbato al nord ma con tendenza a miglioramento dal pomeriggio dal pomeriggio ad iniziare dal settore occidentale; molti addensamenti sulle regioni tirreniche centro-meridionali con locali precipitazioni, variabile sulle restanti regioni; dopo il tramonto ricompaiono le nebbie al nord sulle zone pianeggianti. Giovedi’ 27 e venerdi’ 28 dicembre Condizioni di variabilita’ con addensamenti e fenomeni sui rilievi alpini.