Previsioni Meteo: tutti i dettagli e le mappe fino a Capodanno con il bollettino dell’aeronautica militare

    /
    MeteoWeb

    Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: un sistema nuvoloso esteso dall’Italia settentrionale alle isole Baleari tende a sfilare velocemente sulla penisola seguito da correnti nord-occidentali che determineranno un generale calo delle temperature. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: molto nuvoloso con piogge sparse su Triveneto ed Emilia Romagna con neve al di sopra dei 1500-1800 metri; deciso miglioramento serale; ampie schiarite su Piemonte, Liguria, Lombardia e Val d’Aosta; foschie dense e nebbie sulla pianura padano-veneta in intensificazione dopo il tramonto. Centro e Sardegna: cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparse che da Sardegna, Toscana, Umbria e Marche si trasferiranno velocemente a Lazio ed Abruzzo, assumendo anche carattere temporalesco, in particolare sulle regioni tirreniche; dalla sera generale miglioramento su Sardegna e Toscana con schiarite in graduale estensione, tra notte e mattino, alle restanti regioni; nottetempo banchi di nebbia nelle valli e zone pianeggianti. Sud e Sicilia: parzialmente nuvoloso per nubi in prevalenza stratiformi ma con tendenza a generale aumento della nuvolosita’ su Molise e regioni tirreniche con associate precipitazioni che potranno assumere anche carattere temporalesco nella notte sulle coste campane. Temperature: minime in generale diminuzione, specie al centro nord e sulla Sardegna. Venti: deboli settentrionali al nord con qualche rinforzo in serata nelle zone alpine; moderati sud occidentali al sud con locali rinforzi su Sicilia e Salento e con tendenza, nella notte, a ruotare da ovest-nord ovest sull’isola; deboli o moderati nord-occidentali sulle restanti regioni con rinforzi anche consistenti sulla Sardegna. Mari: agitati il Mare ed il canale di Sardegna; mossi o molto mossi i rimanenti mari.

    Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, giovedì 27 dicembre. Nord: sulle zone pianeggianti inizialmente poche nubi, ma con tendenza ad annuvolamenti comunque non consistenti e destinati a dissiparsi nella serata. Nuvolosita’ via via piu’ compatta invece in area alpina, con neve sui versanti settentrionali dei rilievi di Piemonte, Val d’Aosta e Lombardia, in estensione a Trentino Alto Adige, alto Veneto e Friuli nella serata. Nebbie diffuse sul settore orientale della pianura padana. Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso sulla Sardegna, ma con velature in arrivo nella serata. In genere poche nubi anche sul centro peninsulare, ma con qualche annuvolamento in tra Abruzzo e basso Lazio, ove nelle prime ore del giorno potra’ ancora esserci qualche isolata pioggia ma con tendenza a schiarite. Nuvolosita’ che torna ad aumentare nelle ore serali. Nebbie e foschie dense nelle valli e lungo i litorali nelle prime ore del giorno. Sud e Sicilia: nuvolosita’ irregolare, sia sulla Sicilia che sul meridione peninsulare, ancora con qualche pioggia al mattino ma con tendenza al miglioramento gia’ nel corso della tarda mattina. Nuove nubi in arrivo in serata tra Molise, Campania e Calabria tirrenica. Temperature: minime in diminuzione al nord, al centro e sulle isole maggiori e senza variazioni di rilievo sul resto del paese. Massime in lieve diminuzione sulla gran parte del territorio. Venti: in genere deboli variabili al nord ma con tendenza a provenire da ovest ed a rinforzare nelle vallate alpine. Moderato di Maestrale sulla Sardegna, con tendenza a temporanea attenuazione e nuova intensificazione serale ma con piu’ decisa provenienza da ovest. Deboli o localmente moderati dai quadranti occidentali sul resto del paese. Mari: agitati il Mare e Canale di Sardegna, ma con moto ondoso in attenuazione. Mossi o molto mossi il Mar Ligure, il Tirreno e lo Stretto di Sicilia, con moto ondoso in aumento sul Tirreno centro-settentrionale. Poco mosso l’alto Adriatico. Mossi il medio e basso Adriatico e lo Jonio, con moto ondoso in attenuazione sul medio Adriatico e nel Golfo di Taranto.

    Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni: VENERDI’ 28 DICEMBRE Nord: condizioni iniziali di cielo nuvoloso sui versanti nord delle alpi centro-orientali e sulle regioni di nord-est, ma con scarsa probabilita’ di fenomeni e con tendenza a rapide schiarite. Sereno o poco nuvoloso sul resto del settentrione gia’ dal mattino e per buona parte della giornata. Centro e Sardegna: cielo poco o parzialmente nuvoloso sulla Sardegna. Nubi irregolari sulle regioni centrali tirreniche e sull’Umbria occidentale, con scarsa probabilita’ di piogge. cielo nuvoloso su Marche, Umbria orientale e Abruzzo, con piogge sparse e isolati temporali lungo le coste. Miglioramento sulle Marche dal pomeriggio e nubi che tenderanno a persistere sull’Abruzzo sconfinando anche nell’entroterra e sul settore meridionale del Lazio, portando ancora delle piogge e neve in area appenninica oltre i 1000 metri di quota. Sud e Sicilia: nubi in rapido aumento nelle prime ore del giorno, con piogge sparse in arrivo gia’ nella mattinata e isolati rovesci o temporali sulle coste del Molise, sulla Puglia, nell’entroterra campano e sulla Calabria jonica. nubi in arrivo anche sulla Sicilia, ma con precipitazioni limitate al settore settentrionale dell’isola. Neve sulla Sila nelle ore serali. Temperature: minime senza variazioni di rilievo su gran parte del paese. Massime in live aumento sulla pianura padana e in diminuzione sul resto del territorio; tendenza a piu’ decisa diminuzione per fine giornata su tutto il centro-sud. Venti: ovunque moderati da nord-ovest, con tendenza a ruotare da nord e a rinforzare sensibilmente su tutto il centro-sud. Mari: agitati il Mar di Sardegna, il Tirreno centro-meridionale e lo Stretto di Sicilia. Molto mossi il Mar Ligure, il Canale di Sardegna e il medio e basso Adriatico, con moto ondoso in aumento fino a condizioni di mare agitato su questi ultimi. In genere mosso lo jonio, ma con moto ondoso in rapido aumento nella seconda parte della giornata, specie sul settore costiero della calabria jonica.
    SABATO 28 DICEMBRE Tempo ancora incerto con nubi e piogge sparse sul meridione jonico ma in miglioramento. Piu’ stabile sul resto del paese, ma con velature in transito sulle regioni settentrionali e con nubi basse sulle coste e nell’entroterra romagnolo. Temperature stazionarie, ventilazione ancora sostenuta dai quadranti settentrionali al centro-sud e mari con moto ondoso ancora significativo. DOMENICA 30 DICEMBRE Moderato peggioramento al centro-nord e sulla Sardegna, con passaggio di nubi ma con scarsa probabilita’ di pioggia. migliora sul meridione. Temperature in lieve aumento, venti ancora settentrionali ma generalmente deboli, con l’eccezione dell’area jonica dove invece saranno piu’ sostenuti e proverranno dai quadranti orientali. mossi o molto mossi i bacini meridionali, poco mossi tutti gli altri mari. LUNEDI’ 31 DICEMBRE E MARTEDI’ 1 GENNAIO Tempo stabile su gran parte del paese per lunedi’, sebbene con nubi in aumento nella seconda parte della giornata. Peggioramento per martedi’, con nubi e piogge in arrivo, specialmente al nord e sulle regioni tirreniche.