Profezia Maya, Bugarach: arrestate due persone in possesso di maschere e machete

MeteoWeb

Due persone sono state fermate oggi dalla polizia a Bugarach, sui Pirenei francesi, mentre tentavano di accedere al monte che, secondo alcune credenze, sarebbe il solo luogo a salvarsi dalla fine del mondo predetta per oggi da un calendario Maya. I due portavano un machete e delle maschere a gas. Secondo il prefetto locale, Eric Freysselinard, le due persone stavano cercando di passare le barriere che impediscono l’accesso al picco. I diversi cammini che salgono al monte sono infatti stati chiusi due giorni fa e lo resteranno, e’ stato annunciato, almeno fino a domani o dopo domani. Il prefetto ha parlato per il momento di un ”incidente isolato”. I due, secondo lui, hanno piuttosto voluto ”testare per gioco” i servizi di sicurezza. Una settantina di gendarmi e pompieri sono stati inviati per controllare il paesino di 200 anime arroccato ai piedi del picco pirenaico, diventato famoso suo malgrado per essere uno dei rari luoghi al mondo che sopravvivera’ all’apocalisse. Da mesi gli abitanti di Bugarach e il suo sindaco temono l’arrivo di mistici e di folle di visitatori. Invece, sembra che per ora vi siano sbarcati soprattutto giornalisti da tutto il mondo. Almeno 250 gli accreditati.