Tanta neve su Alpi e Appennini, è boom per la stagione sciistica che può iniziare in anticipo

MeteoWeb

Le precipitazioni nevose di questi giorni e le previsioni del tempo, secondo le quali una nuova ondata di freddo dal nord Europa sta arrivando in tutta Italia, portando un forte calo delle temperature, fanno sorridere gli operatori turistici della montagna che, dopo un 2012 difficile, sognano una stagione invernale 2013 da tutto esaurito. E in effetti, almeno stando a questa prima partenza invernale, i presupposti ci sono tutti. In alcune localita’ sciistiche gli impianti hanno gia’ aperto, in altre apriranno nei prossimi giorni o, al massimo, per il ponte dell’Immacolata.
GRAZIE ALLA NEVE PRIMO WEEK END ‘A TUTTO SCI’ IN VALLE D’AOSTA Grande partenza di stagione in Valle d’Aosta: da oggi aprono Courmayeur, La Thuile, Monterosa Ski; dal 6 dicembre Pila, mentre a Breuil-Cervinia si scia su neve naturale già dallo scorso 13 ottobre.
DOLOMITI INNEVATE, PARTE LA STAGIONE Le Dolomiti si presentano con oltre mezzo metro di neve fresca all’avvio della stagione sciistica. Da oggi aprono quasi 60 impianti e 90 km di piste del consorzio Dolomiti Superski. Dal 6 dicembre per il fine settimana dell’Immacolata se ne aggiungeranno altri, compreso il famoso carosello sciistico Sellaronda. Da oggi si scia a Cortina, Plan de Corones, Alta Badia, Arabba, passo Rolle, Trevalli, in val di Fassa e Fiemme come in alta Pusteria.
EVENTI E PISTE APERTE IN TRENTINO, OPERATORI FIDUCIOSI Parte ufficialmente oggi in Trentino, la stagione sciistica, dove già si poteva sciare a Madonna di Campiglio, a Folgarida-Marilleva, sul ghiacciaio del Presena e al passo del Tonale. Da oggi le ski-aree del Trentino aprono definitivamente la stagione invernale. Albergatori, società degli impianti e imprenditori del settore turistico, che in Trentino vale il 20% del Pil, guardano ora con fiducia alla nuova stagione in ottica anticrisi. Da oggi si scia anche a Pampeago – Predazzo – Obereggen, sul Monte Bondone, ad Andalo-Fai della Paganella. Piste aperte anche per Ruffr‚, Predaia, Passo San Pellegrino-Falcade e Passo Costalunga-Carezza.
DA OGGI APRONO TUTTE LE SKI-AREE IN VALTELLINA Le abbondanti nevicate in quota delle ultime 48 ore, in Valtellina e Valchiavenna, hanno spinto tutte le località di villeggiatura montane, da Aprica a Livigno, da Chiesa in Valmalenco a Madesimo e Santa Caterina Valfurva, ad aprire con largo anticipo gli impianti di risalita e le piste da sci. A Bormio (Sondrio) l’avvio della stagione bianca e’ avvenuto oggi con skipass a prezzi agevolati e sconti agli ingressi alle Terme e alle vasche termali di Bagni Vecchi e Nuovi per il relax del dopo sci. Anche sulle piste della Val di Lei a Madesimo, perla turistica della Valle Spluga, è tutto pronto per accogliere l’assalto degli appassionati dello sci.
NEVE IN PIEMONTE, STAGIONE SCI PARTE IN ANTICIPO Si scia con una settimana di anticipo sulle montagne della Vialattea. La perturbazione di questi giorni ha infatti permesso di anticipare ad oggi l’apertura degli impianti di sci di Sestriere e Sauze d’Oulx. Numerose le piste praticabili, grazie ad un manto nevoso che varia dagli 80 ai 120 centimetri. Per festeggiare la prima neve, il costo del giornaliero fino a gioved 6 dicembre sarà di euro 26.
NEVE IN ALTOPIANO ASIAGO, SI SCIA DAL PROSSIMO FINE SETTIMANA La neve e’ arrivata sull’Altopiano di Asiago (Vicenza) e, anche se non garantira’ l’apertura degli impianti di risalita in questo week-end, ha regalato la speranza, soprattutto se le temperature si abbasseranno ulteriormente, di poter aprire alcuni impianti per il prossimi fine settimana, permettendo l’entrata in funzione dei ‘cannoni sparaneve’
ALL’ABETONE NEVE SU PISTE E TEMPERATURE IN RIBASSO Il 1 dicembre segna l’inizio dell’inverno meteorologico e questa mattina all’Abetone si respira davvero, finalmente, aria d’inverno. Sulle piste sono caduti circa 10/20 cm. di neve e continua a nevicare, ma soprattutto, già dalla serata di oggi, dovrebbe arrivare un ulteriore calo delle temperature. Tutto è pronto per le prime aperture per il prossimo fine settimana.
NEVE IN CIOCIARIA, IMBIANCATI C.STAFFI E CAMPOCATINO Il maltempo ha portato la neve anche in Ciociaria. Imbiancato tutto il versante di Filettino, la neve ha coperto Campo Staffi e Monte Viglio formando un manto di una decina di centimetri. A Filettino e a Campocatino, due località sciistiche del frusinate, si spera di aprire la stagione turistica in anticipo rispetto allo scorso anno. Tra gli operatori turistici ora c’‚ ottimismo. La neve e’ tornata anche a Campo Imperatore, sul massiccio del Gran Sasso in Abruzzo, portando ottimismo per la prossima stagione sciistica.
NEVE SULLE VETTE DELLA SILA E DELL’ASPROMONTE La neve e’ arrivata sulle vette più alte della Sila e anche in Aspromonte, con un brusco calo delle temperature in tutta la Calabria. Attese nevicate più consistenti tra domani e lunedì.