Terremoto Ascoli, la protezione civile: “fenomeni già noti”

MeteoWeb

La sequenza sismica verificatasi la scorsa notte nell’Ascolano rientra nel novero di ”fenomeni gia’ noti”. Lo ha detto all’ANSA – facendo alcune valutazioni sulla serie di scosse registrate tra le 2:00 e le 2:30 della notte passata – il direttore della Protezione civile delle Marche Maurizio Ferretti, precisando che ”negli ultimi dieci anni si sono gia’ verificati nelle Marche eventi analoghi”. ”Nel 2009 e nel 2010 – ha ricordato Ferrettifenomeni simili, e della stessa energia sismologica, si sono verificati nel Fermano, che insieme con l’Ascolano costituisce una fascia sismo-genetica ben conosciuta. Gia’ nel 1943 – ha aggiunto – si ebbero, in tale fascia, eventi sismici significativi”. Ferretti ha poi confermato che fino a questo momento non si sono avuti danni in nessuna delle aree interessate dalla sequenza sismica. ”Noi comunque – ha concluso – manteniamo alta l’attenzione, e le sale operative integrate di Ascoli e Fermo sono sempre pronte a intervenire”.