Torino: operativo il piano anti-freddo per aiutare i senzatetto

MeteoWeb
Neve a Torino (foto d'archivio)

E’ operativo da novembre a Torino il piano contro il freddo che prevede fino a marzo un potenziamento dei servizi di accoglienza notturna e diurna riservati a quelle persone che vivono quotidianamente in condizioni difficili e di marginalita’ come i senzatetto. Il piano predisposto dal Comune di Torino, insieme a Caritas diocesana del capoluogo piemontese, associazioni di volontariato, Parrocchie e cooperative sociali aggiunge ai servizi previsti tutto l’anno, il ricovero costituito dai container attrezzati del Parco della Pellerina capaci di garantire fino a 170 posti letto, i sei posti letto in piu’ messi a disposizione dalla Parrocchia San Luca di via Negarville, altri sei posti letto supplementari nella Casa di ospitalita’ notturna di via Sacchi 47, i ventiquattro della Casa di prima accoglienza notturna invernale di corso Tazzoli 76 e i due posti letto in piu’ in ognuna delle Case di prima accoglienza notturna di via Traves 7 e strada delle Ghiacciaie 68. Inoltre, da dicembre e’ aperto un nuovo Centro diurno per l’accoglienza di persone senza dimora, gestito dalla Caritas Diocesana di Torino in collaborazione con il Sermig. Se poi, nel corso dei mesi invernali dovessero verificarsi condizioni eccezionali di maltempo (con neve, ghiaccio e temperature abbondantemente sotto lo zero) che possono aggravare i rischi per la salute delle persone che vivono in strada, e’ previsto il potenziamento della Boa Urbana Mobile (il servizio itinerante notturno di ”soccorso” ai senza dimora) e l’allestimento temporaneo di ulteriori servizi di accoglienza diurna (spazio in cui e’ possibile offrire un piatto caldo) e di accoglienza notturna di bassa soglia, collocati in zone strategiche e facilmente accessibili della citta’ (a tale scopo e’ stata richiesta la disponibilita’ di ”Grandi Stazioni” a individuare e concedere in uso temporaneo uno spazio all’interno della Stazione di Porta Nuova). L’invito ai cittadini e’ a segnalare la presenza di senza fissa dimora che, a causa di freddo e maltempo, si trovino in situazione di particolare criticita’ e abbiano bisogno di aiuto, telefonando alla Polizia Municipale al numero 011.460.60.60.