Allerta a Firenze per la piena dell’Arno, il fiume ha superato il primo livello di guardia

MeteoWeb

Arno sopra il primo livello di guardia a Firenze stasera e la protezione civile riattiva il ‘servizio di piena’ per monitorarlo poiche’ sono previsti ulteriori incrementi dei livelli a causa delle piogge attese nella nottata. L’Arno ha superato alle 19.30 il primo livello di guardia alle porte di Firenze, in localita’ Nave a Rosano (4,07 metri), ed in citta’ all’altezza degli Uffizi (3 metri). Nella prossima notte sono previste precipitazioni diffuse su tutto il territorio provinciale anche se per la protezione civile il fiume non dovrebbe dare preoccupazione. In Toscana, nel pomeriggio il fiume Albegna – arrivato a un picco di quasi sei metri – e’ uscito dall’alveo presso Marsiliana, interessando i terreni agricoli situati in cassa di espansione. La sala operativa della protezione civile regionale inoltre informa che attualmente il livello dell’Albegna sta calando e che, in considerazione delle previsioni meteo favorevoli, dovrebbe continuare a scendere anche nelle prossime ore. Il livello del fiume viene costantemente monitorato sia dal personale della protezione civile. Sempre nel Grossetano, attenzione anche per l’innalzamento dei fiumi Fiora e Ombrone. In particolare e’ stato attivato il ‘servizio di piena’ per l’Ombrone che in localita’ Sasso e’ aumentato di 2,5 metri. A causa della pioggia sono allagate alcune strade provinciali della Maremma: non sono percorribili la Sp 34 nell’abitato di Selvena e la Sp 75 a Pescia Fiorentina. Allagamenti ed esondazioni nell’Aretino: il torrente Antecchia e’ uscito a Campriano, nel comune di Arezzo; in Valdichiana, abitazioni isolate a Manziana per allagamenti; criticita’ anche a Foiano, Marciano della Chiana e Castiglion Fiorentino. Chiusa al km 11 la Sp 23 dell’Infernaccio per allagamento nel comune di Arezzo. Le piogge hanno causato frane in varie zone della Toscana. Chiusa la statale 12 dell’Abetone a Lizzano di San Marcello Pistoiese: un movimento franoso minaccia la strada ed Anas, Polstrada, vigili del fuoco e tecnici comunali lavorano per mettere in sicurezza il pendio. Numerosi smottamenti e cadute di piante in provincia di Massa Carrara: il piu’ critico sulla Sp della Quercia nel territorio di Aulla. In provincia di Lucca chiusa per frana la Sp 47 di Canottola. Movimento franoso sulla strada provinciale 14 a Neri di Castelnuovo dei Sabbioni (Arezzo).