Ambiente: ecco i coralli che proliferano a 125 metri di profondità

MeteoWeb

Un team di ricercatori australiani del Seaview Survey dell’Universita’ del Queensland ha scoperto una comunita’ di coralli a una profondita’ eccezionale: 125 metri sotto la superficie del Ribbon Reef. La scoperta e’ stata effettuata grazie ai rilevamenti negli abissi permessi da un robot tra lo stretto di Torres e il culmine della piattaforma continentale australiana. Ove Hoegh-Guldberg, a capo del progetto, ha spiegato che “i coralli finora rilevati non hanno mai superato i settanta metri di profondita’. La nuova scoperta getta una inedita luce sulla proliferazione e la crescita dei coralli”.  “E’ infatti singolare e interessante la constatazione che i coralli riescano a riprodursi a tali profondita’ caratterizzate da condizioni di scarsa luminosita'”, ha continuato Guldberg, secondo quanto riportato dal sito Phys.org. I ricercatori sono particolarmente concentrati adesso sui meccanismi riproduttivi di questi coralli che vivono cosi’ in fondo, a centoventicinque metri dalla superficie del mare. “Coralli che depongono le uova sincronicamente con la Luna. E la luce lunare e’ difficile da percepire a tali profondita’. E’ un mistero da sciogliere accanto ad altre materie di ricerca interessanti come l’impatto dell’acidificazione dell’oceano su questi coralli sepolti”, ha concluso lo scienziato.