Clima: contro gli allagamenti Norwich vuole diventare come Venezia e “raccogliere” l’acqua alta

MeteoWeb

Non aspira a diventare famosa come Piazza San Marco, ma la futura Rain Square della località inglese di Norwich potrebbe dare il proprio contributo alla battaglia contro gli eventi meteorologici estremi causati dal riscaldamento globale. Come spiega il quotidiano britannico The Guardian, l’idea è quella, di progettare degli spazi come piazze o parchi in grado di sostenere un allagamento, trasformandosi in stagni o laghetti: in tal modo verrebbe incoraggiata la costruzione di nuovi edifici in aree fin qui ritenute non appetibili dai costruttori – alla luce anche del fatto che il 2012 è stato per la Gran Bretagna uno degli anni più piovosi della storia e la tendenza è destinata ad aumentare. Inoltre, il governo britannico ha deciso di rinviare di 18 mesi – su richiesta degli stessi costruttori ma anche dei comuni, preoccupati dalle spese – la legislazione che prevede regole più stringenti sui sistemi di drenaggio delle nuove abitazioni. La soluzione – piuttosto controintuitiva – escogitata da un’associazione di architetti è quella di fare in modo che eventuali allagamenti non siano più un fattore di rischio ma un modo di alterare temporaneamente l’ambiente circostante, predisponendo degli spazi ad hoc.