Frane e alluvioni, i geologi ai politici: “la crisi non sia un alibi per non fare prevenzione”

MeteoWeb

”Vogliamo richiamare l’attenzione dei partiti e dei candidati premier sulla necessita’ della mitigazione del rischio, di creare una cultura del territorio. Non si potra’ pensare di fare una legge organica, ma almeno creare le condizioni. La crisi economica non puo’ e non deve diventare alibi per non affrontare il problema”. Cosi’ il presidente del Consiglio nazionale dei Geologi, Gian Vito Graziano, oggi a Chieti per il convegno ‘Rischio sismico e idrogeologico in Italia’. Quindi l’appello contenuto nel manifesto dei Geologi italiani ”per la messa in sicurezza del nostro territorio”: preparato dal Consiglio nazionale dei Geologi che lo ha gia’ inviato ai leader di tutti i partiti. ”La prevenzione del rischio deve essere messa tra i primi temi di intervento del prossimo governo” basata sulla ”reale conoscenza delle pericolosita’ sintetizzate tramite mappe rigorose e complete” si legge nel documento. Per Graziano una delle priorita’ e’ rafforzare la presenza delle materie geologiche nei programmi scolastici.