Gelo in Europa, due tragedie in Francia scatenano le polemiche

MeteoWeb

Una donna anziana e’ stata ritrovata morta di freddo nel cortile dell’ospedale parigino dove era ricoverata. Una giovane mamma, e con lei il suo bebe’ di neanche un anno, e’ stata espulsa dalla stanzetta dove viveva, sempre a Parigi, perche’ non riusciva a pagare l’affitto. Le due storie drammatiche suscitano polemiche nel bel pezzo di un’ondata di freddo che sta imbiancando la capitale francese e fatto scendere le temperature sotto lo zero. E’ nel giardino dell’ospedale Sainte-Perine, in un quartiere residenziale del 16/o arrondissement di Parigi, che e’ stato ritrovato questa mattina il corpo senza vita dell’anziana paziente. La donna, che aveva lasciato senza autorizzazione la sua stanza ieri sera, sicuramente sul tardi (alle 22 aveva preso regolarmente le sue medicine), e’ morta di freddo. A trovare il corpo sono stati alcuni infermieri, preoccupati per aver visto la camera vuota. Oggi il personale dell’ospedale e’ sotto shock. Da mesi, riferiscono alcuni responsabili sindacali, e’ stato messo l’accento sull’insufficienza dei mezzi e degli infermieri e il sovraccarico di lavoro per il personale della clinica, specializzata in geriatria e nei malati di Alzheimer. La famiglia dell’anziana sporgera’ denuncia contro l’ospedale. Crea altrettanto shock la vicenda della giovane mamma di una trentina d’anni espulsa in pieno inverno dai proprietari della stanzetta di 4 metri quadrati in cui viveva con il figlio, nato meno di un anno fa. Erano tre mesi che la donna non pagava l’affitto di 200 euro al mese per una stanza troppo piccola per legge. La proprietaria ha dunque messo gli oggetti personali di mamma e bimbo in una busta della spazzatura, li ha piazzati sul pianerottolo e ha fatto cambiare la serratura. ”E’ una situazione dolorosa e assolutamente intollerabile”, ha commentato la portavoce del governo Najat Vallaud-Belkacem, che ha promesso di perseguire in giustizia la proprietaria, colpevole di aver infranto la regola della ”tregua invernale” (che proibisce di sfrattare gli inquilini tra novembre e marzo) e di aver affittato un alloggio abusivo (il minimo legale per affittare un monolocale e’ di 9 metri quadrati).