Giovanni Soldini e Maserati tentano di battere il nuovo record della storica tratta New York-San Francisco

MeteoWeb

Giovanni Soldini e Maserati annunciano una nuova grande sfida. Il prossimo obiettivo di Maserati è battere il record della storica tratta New York-San Francisco, passando per il terribile Capo Horn (uno dei tratti di mare più tempestosi del pianeta): 13.225 miglia lungo la rotta dei clipper, percorse nel 1998 da Yves Parlier a bordo di Aquitaine Innovations (categoria monoscafi) in 57 giorni, 3 ore, 2 minuti. Ad affrontare insieme a Soldini, a bordo di Maserati, due oceani – Atlantico e Pacifico – e quasi due mesi in mare, un equipaggio internazionale di capaci velisti provenienti da diverse parti del mondo: Italia, Francia, Spagna, Stati Uniti, Cina. Una sfida davvero ardua, anche perché la barca fra pochi giorni dovrà affrontare prima l’alta pressione sub-tropicale a largo dei Caraibi e successivamente le “Calme equatoriali”, legate all’ITCZ (“fronte di convergenza intertropicale”), che rallenteranno di parecchio la corsa, dopo le oltre 48 ore di forte vento che neanche per un attimo hanno mollato Maserati dalla partenza dal porto di New York. Ma la sfida più grande rimane quella di Capo Horn, li dove le “Westerlies” australi possono raggiungere e superare i 70-80 nodi, da li probabilmente si deciderà se Soldini e Maserati riusciranno a vincere la sfida, stabilendo il nuovo record.