Grecia, taglio illegale di boschi: sequestrate 13.000 tonnellate di legna

MeteoWeb

Con il prezzo del gasolio da riscaldamento che continua ad aumentare, i greci hanno cominciato ad attaccarsi alla legna da ardere per riscaldare le case, a tutto discapito dei boschi. Lo scorso anno le autorità hanno sequestrato oltre 13mila tonnellate di legna tagliata illegalmente. “Durante il 2012, le autorità hanno sequestrato un totale di 13.088 tonnellate di legna tagliata illegalmente, 425 veicoli addetti al trasporto e 426 attrezzi per questo scopo“, si legge nel comunicato del ministero dell’ambiente. La maggior parte del taglio di legna illegale avviene nella regione settentrionale della Macedonia, dove le temperature in inverno scendono regolarmente sotto lo zero.