Il maltempo è arrivato sull’Italia: piogge e temporali nelle Regioni tirreniche, neve fin a bassa quota al nord

    /
    MeteoWeb

    Come ampiamente previsto, il maltempo è arrivato sull’Italia con piogge e temporali sulle Regioni tirreniche e nevicate fin a bassa quota al nord. Schiarite, invece, al sud e soprattutto nelle zone orientali, tra Abruzzo, Molise, Puglia e Calabria,  dove le temperature sono salite fino ai +16°C di Pescara, Lamezia Terme e Trapani, o fino ai +15°Cdi Palermo, Reggio Calabria, Cosenza Bari e Brindisi. Le piogge più forti stamattina hanno colpito la Sardegna con picchi di oltre 50mm tra Sassari e Alghero, ma anche tra Lazio e Campania sta iniziando a piovere in modo intenso, proprio lì dove nel pomeriggio/sera ci attendiamo fenomeni più intensi.
    Al nord fa molto più freddo, a Parma piove con appena +3°C, a Genova con +5°C mentre a Trieste con cielo coperto ci sono +6°C. In serata entreremo nel vivo del peggioramento con maltempo in intensificazione su tutto il centro/nord, forti temporali nelle Regioni centrali (con neve oltre gli 800/900 metri sull’Appennino) e abbondanti nevicate tra Piemonte, Liguria, Emilia, alta Toscana e nord/est, fin dalle basse quote. Tra Trentino, Veneto e Friuli la quota neve dovrebbe aggirarsi sui 300 metri, con accumuli abbondanti sulle Alpi, ma i fenomeni più intensi saranno nell’Appennino al confine tra Liguria, Emilia e Toscana, con sconfinamenti fin nella pianura Emiliana dove potrebbero esserci accumuli rilevanti anche a Parma e Piacenza.  Nei prossimi giorni il maltempo si intensificherà ulteriormente con nevicate abbondanti fin a bassa quota su gran parte d’Italia, ma di questo parleremo a breve nelle previsioni dettagliate: continuate a seguirci.
    Per monitorare la situazione in diretta, seguite le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satellitisituazionefulminazioniradar webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.