Il maltempo si sposta verso il sud, ultime ore perturbate prima che arrivi l’anticiclone delle Azzorre

    /
    MeteoWeb

    La perturbazione che sta interessando l’Italia si sposta lentamente verso il sud: piove in modo ancora diffuso al centro/nord, ma le condizioni del tempo stanno iniziando a migliorare soprattutto al nord/ovest dove ormai anche su Milano ha smesso di nevicare. Continua a nevicare, invece, in Emilia, fin su Bologna, e in Veneto, comprese Verona e Padova. La neve cade copiosa sulle Alpi centro/orientali e sull’Appennino centro/settentrionale mentre nelle principali città piove e fa freddo. La pioggia, infatti, continua a cadere con +8°C a Roma e Grosseto, +6°C a Firenze, Pisa e Viterbo, +5°C ad Ancona e Rimini, +4°C a Perugia e Arezzo, +3°C a Forlì, +2°C a Venezia.
    Ma il maltempo, dicevamo, si sta spostando al sud e nel pomeriggio/sera pioverà in modo intenso tra Campania e Sicilia, con fenomeni in estensione anche su Basilicata, Puglia e Calabria specie in serata. Al sud continuerà a piovere anche domattina, nelle ultime ore instabili prima del miglioramento dovuto alla risalita dell’anticiclone delle Azzorre da sud/ovest. L’anticiclone garantirà sole su quasi tutt’Italia (ma con nebbie e foschie ai bassi strati nel centro/nord, e nubi basse e piovaschi tra Liguria e alta Toscana) fino al weekend, quando poi, a partire dalle prime ore di sabato 2 febbraio, un nuovo peggioramento potrebbe portare freddo, maltempo e neve in pianura al nord e sui rilievi di tutto il Paese. Ne parleremo nei prossimi aggiornamenti, intanto per monitorare la situazione in diretta, seguite le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satellitisituazionefulminazioniradar webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.