Il viaggio di Ison verso il Sole: la cometa è nei pressi di Giove

MeteoWeb
Credit: John Cumack

Quello che attualmente risulta un lontano puntino nel nostro Sistema Solare, potrebbe “trasformarsi” in un bellissimo oggetto entro la fine dell’anno. Nel suo viaggio verso il Sole, la “palla di neve sporca” potrebbe divenire tanto luminosa da essere visibile in pieno giorno nei nostri cieli. E’ la cometa C/2012 S1 ISON, attualmente nella costellazione dei Gemelli tra le stelle Castore e Polluce. E’ ancora piuttosto debole, vicina alla magnitudine 16, quindi visibile soltanto con grandi telescopi o attraverso l’acquisizione digitale. L’immagine, tratta dal sito spaceweather, è stata scattata l’8 Gennaio 2013 dall’osservatorio privato di John Chumack ubicato a Yellow Springs, nell’Ohio. Ison è una cometa radente, che transiterà attraverso l’atmosfera esterna del Sole in un vero e proprio incontro ravvicinato. La sua distanza dalla superficie sarà di 1,2 milioni di chilometri, e se dovesse sopravvivere all’incontro, risulterà più luminosa della Luna piena. Nella notte, la coda di polveri sarebbe visibile da tutto il mondo, rendendo indimenticabile la visione. Atualmente si trova nei pressi di Giove, e nei prossimi mesi, specie intorno all’estate, gli astronomi capiranno realmente la sua evoluzione. Le possibilità vanno dalla disgregazione del suo nucleo, al divenire la cometa del secolo.