Le previsioni meteo dell’aeronautica militare per oggi e domani: clima stabile in tutt’Italia

MeteoWeb

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: pressione alta e livellata sul nostro Paese determina condizioni di tempo stabile e soleggiato, con la presenza al mattino di foschie e nebbie in banchi specie sulle zone pianeggianti delle regioni centro-settentrionali. Tempo previsto fino alle 24 di oggi: Nord: generali condizioni di bel tempo con transito di nubi alte e sottili; durante la mattinata formazioni nebbiose in pianura a tratti anche persistenti. Centro e Sardegna: cielo con poche nubi con prevalenza di zone di sereno ma con qualche addensamento in piu’ sull’alta Toscana; al primo mattino foschie dense e banchi di nebbia sulle zone pianeggianti e lungo i litorali delle regioni peninsulari. Sud e Sicilia: generalmente soleggiato con scarsa nuvolosita’ in rapido transito salvo qualche addensamento piu’ compatto sulla bassa Calabria tirrenica dove non si esclude qualche isolato piovasco. Temperature: in generale aumento. Venti: moderati dai quadranti settentrionali al sud; deboli variabili sulle altre zone. Mari: molto mossi lo stretto di Sicilia e lo Ionio meridionale; poco mosso l’Adriatico centro meridionale; mossi i restanti bacini.

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, giovedì 31 gennaio 2013. Nord: tempo stabile anche se con nebbie diffuse in pianura in parziale diradamento diurno; dalla serata aumento della nuvolosita’ a partire dal settore occidentale. Centro e Sardegna: prevalenza di sereno su tutte le regioni salvo nuvolosita’ piu’ compatta sulle Marche e dalla serata sulla Toscana; ancora formazioni nebbiose dopo il tramonto sulle aree interne e lungo le coste. Sud e Sicilia: condizioni di bel tempo con annuvolamenti sparsi che saranno piu’ compatti lungo i settori tirrenici dove non si esclude qualche isolato piovasco. Temperature: stazionarie od in lieve aumento. Venti: deboli settentrionali al nord con locali rinforzi di foehn, deboli localmente moderati dai quadranti occidentali sul resto della penisola. Mari: molto mossi localmente; agitati Tirreno centrale, stretto di Sicilia e canale di Sardegna, da mossi a molto mossi Ligure e Ionio, da poco mossi a mossi gli altri mari.