Meteo: due italiani su tre sono “fan” delle previsioni del tempo, ma si fida solo il 21%

MeteoWeb

Utili nell’organizzazione e pianificazione della giornata, le previsioni del tempo rappresentano un must anche per gli ‘apparentemente disinteressati’ e gli scettici. Smartphone, internet e tv: gli italiani consultano il meteosempre piu’ spesso e in tempo reale, anche se solo 21% considera le previsioni molto affidabili. Lo rivela un’indagine Ipsos, che ha evidenziato come l’argomento ‘Previsioni del tempo’ sia centrale per il 63% degli italiani. E se per il 77% il meteo e’ in grado di influenzare i programmi giornalieri, solo l’1% degli italiani se piove si sente a disagio al primo appuntamento.  Anche nei ‘giorni della Merla’, tradizionalmente i piu’ rigidi dell’anno, non si rinuncia a sognare: seppur con mani e piedi freddi e nasi che colano, persiste la magia del camino acceso, della neve che cade e il fascino irresistibile del piumone. La ‘meteo mania’, riferisce l’Ipsos, e’ cresciuta di pari passo con la tecnologia: e’ lo smartphone a inchiodare circa l’84% dei maggiori appassionati al tema, per la consultazione delle previsioni in tempo reale, con in alcuni casi conseguente cambio di programmi e umore (soprattutto per le donne). Che si utilizzi un computer, uno smartphone o la piu’ tv cio’ che e’ certo e’ che oggi le previsioni del tempo si consultano di piu’ rispetto al passato (64% contro un 27% di coloro che le consultano ne’ piu’ ne’ meno di un tempo) e anche coloro che preferirebbero non sapere che tempo fara’ domani (26%) cedono alla tentazione di consultare almeno uno degli strumenti oggi disponibili. Ciononostante, solo il 21% ritiene le previsioni del tempo molto affidabili contro un 17% che ritiene lo siano poco o nulla. L’indagine Ispos e’ stata commissionata da Tempo, brand del gruppo internazionale Sca (Svenska Cellulosa Aktiebolaget).