Noci (Bari): saetta colpisce la torre dell’orologio di piazza Plebiscito, blackout di due ore

MeteoWeb

Un fulmine ha colpito nel pomeriggio, durante un violento nubifragio che ha provocato un black-out durato circa due ore, la Torre dell’orologio di piazza Plebiscito, edificata nel 1825 nel cuore del centro storico di Noci (Bari). Il fulmine si e’ abbattuto sul puntale in metallo che poggia su una sfera che pesa circa 50 chili, anch’essa di metallo, che e’ stata disintegrata. La piazza e’ stata transennata dai vigili urbani perche’ ci sono blocchi di pietra del monumento pericolanti. Il nubifragio ha provocato danni agli impianti elettrici di almeno otto abitazioni del centro storico. L’anno scorso, il 25 gennaio, un fulmine colpi’ il campanile settecentesco della chiesa madre, a circa 150 metri dalla Torre dell’orologio, provocando danni per 1,2 mln di euro. Il campanile e’ ancora oggi imbracato perche’ si sta provvedendo ad un progetto di restauro e di recupero tramite un’operazione di anastilosi (ricomposizione con pezzi originali). ”L’intervento immediato della protezione civile locale – spiega il sindaco di Noci, Piero Liuzzi – ha garantito l’incolumita’ dei cittadini. Ancora una volta un altro bene culturale che appartiene alla memoria cittadina e’ stato terribilmente danneggiato. Il Comune mettera’ ad disposizione i propri tecnici affinche’, anche con l’intervento della Regione Puglia, si possa ricostruire un importante testimonianza del passato”.