Previsioni Meteo: freddo e maltempo per altri 4 giorni, poi gennaio finisce con un caldo anticiclone

    /
    MeteoWeb

    Ancora quattro giorni di freddo e maltempo sull’Italia, poi gennaio finisce con un caldo anticiclone: è questa, in sintesi, l’evoluzione meteorologica dei prossimi 6-7 giorni, fino a inizio febbraio. Il profondo ciclone che stamattina ha attraversato la Sicilia si sta spostando sul mar Jonio e da lì richiamerà masse d’aria fredde da nord/est sull’Italia, facendo crollare le temperature di 3-4°C su tutte le Regioni nel fine settimana e alimentando ancora instabilità diffusa al centro/sud, con nevicate a quote molto basse sulle Regioni del medio/basso Adriatico (fino ai 100200 metri di quota tra domani e domenica, anche se con precipitazioni deboli) e a quote basse all’estremo sud (oltre i 600700 metri in Calabria e Sicilia, in modo abbondante tra oggi pomeriggio e domattina, poi con precipitazioni più deboli).
    All’inizio della prossima settimana, poi, tra lunedì 28 e martedì 29, avremo una nuova ondata di maltempo provocata dalla perturbazione n° 10 del mese, notevolmente ridimensionata in termini d’intensità rispetto al “ciclone Mediterraneo” prospettato dai modelli nei giorni scorsi, ma comunque confermata nella sua struttura, e con un “aggiustamento” non di poco conto e cioè uno schift a nord/est di qualche centinaio di chilometri, tanto quanto basta per coinvolgere tutt’Italia in questa nuova ondata di maltempo che si caratterizzerà  per estese nevicate su tutto il nord e su molte zone del centro, anche a quote molto basse, proprio nella mattinata di lunedì, spostandosi poi lunedì sera al sud con piogge sparse, temporali e nevicate sui rilievi, oltre a forti venti ciclonici e mareggiate. Anche martedì al sud persisterà instabilità diffusa mentre poi negli ultimi due giorni del mese, mercoledì 30 e giovedì 31, un poderoso anticiclone delle Azzorre occuperà tutto il territorio del Mediterraneo centro/occidentale riportando il sole sull’Italia con temperature in netto aumento, fino a picchi di +20°C al centro/sud proprio in quelli che sono, sul calendario, i giorni della Merla. Ma l’inverno è ancora lungo e tra febbraio e marzo saprà senza ombra di dubbio riservare tante altre occasioni di freddo e neve per il nostro Paese.