Previsioni Meteo: il maltempo si concentra al centro/sud, da domani in arrivo aria gelida

MeteoWeb

Ancora piogge oggi soprattutto sulle regioni meridionali, mentre domani si formerà un vortice di bassa pressione che, capace di richiamare sul Mediterraneo correnti gelide dall`Europa Nord-Orientale e favorirà un aumento del freddo in gran parte del Paese, con nevicate fino a quote molto basse sul versante adriatico. Qualche schiarita è prevista al Nordovest, ancora molte nuvole sul resto d`Italia. Al mattino – in base alle previsioni di Epson meteo- piogge sparse su Venezia Giulia, Emilia, Romagna, Marche, Lazio, regioni meridionali e Isole, anche intense in Calabria; neve fino a quote collinari sull`Appennino Settentrionale, oltre 700-800 metri su rilievi del Sud e interno della Sardegna. Al pomeriggio piogge sparse su regioni centrali adriatiche, Campania, Calabria e Isole, con nevicate oltre 800-1000 metri sui rilievi.
Temperature massime in calo su regioni adriatiche e al Sud. Forti venti occidentali sulle regioni meridionali; Bora in intensificazione nel corso del giorno sull`Adriatico. Permane anche oggi il rischio valanghe. In base ai dati forniti dal sito www.aineva.it, oggi il rischio valanghe sarà di tipo 3 (marcato) su quasi tutto l`arco alpino, in particolare sul settore centro-orientale e addirittura di tipo 4 (forte) sulle Alpi marittime orientali e su quelle liguri (su una scala che va da 0 a 5). Domani, venerdì, in prevalenza ci sarà bel tempo al Nord, Toscana e Lazio. Molte nubi altrove: piogge sparse su regioni adriatiche, Sud e Sicilia tirrenica, con neve fino a quote molto basse tra Marche e Abruzzo, oltre 600-800 metri su Appennino meridionale e rilievi della Sicilia. Le temperature saranno quasi ovunque in calo. Da domani aria gelida fara` calare le temperature in tutta Italia. Il vortice di bassa pressione lasciato in eredità dal passaggio della perturbazione n.9 domani trascinerà sul nostro Paese correnti di aria gelida di origine artica e proveniente dall`Europa orientale che determineranno un sensibile calo delle temperature. Nel fine settimana il vero protagonista sarà il freddo perché nuvole e piogge saranno veramente poche mentre le temperature, rispetto ad oggi, subiranno cali di 4-5 gradi al Centrosud, e addirittura di 8-10 gradi sull`Adriatico, ma il freddo aumenterà in tutta Italia dove avremo valori al di sotto delle medie stagionali, in particolare le minime che al Centronord scenderanno spesso ben al di sotto dello zero provocando la formazione di diffuse gelate notturne, mentre al Sud soffieranno venti moderati che accentueranno la sensazione di freddo.