Previsioni Meteo Roma, la protezione civile: “domani sera bassa probabilità di neve”

MeteoWeb
La grande nevicata del 1986

La Protezione civile di Roma Capitale sta monitorando attentamente l’evoluzione della situazione meteorologica in contatto permanente con il Centro Funzionale della Regione Lazio e con il Dipartimento Nazionale. Secondo il bollettino ufficiale diramato dal Dipartimento della Protezione civile Nazionale, domani – giovedi’ 17 gennaio, ”un secondo impulso freddo causera’ precipitazioni, in esaurimento entro la prima parte della giornata di venerdi”’ e, su Roma, ”nella sera, bassa probabilita’ di neve o di pioggia mista a neve nelle zone piu’ alte e interne”. L’avviso meteo diffuso dalla Regione annuncia ”il persistere di nevicate con quota neve in calo fino a 200-400 metri” sul Lazio. Le previsioni, al momento, non annunciano rischi rilevanti ai fini di Protezione civile ma il Campidoglio ha attivato sin dallo scorso dicembre ”il piano neve” con la distribuzione di ulteriori 500 tonnellate di sale ai municipi e agli altri settori operativi del comune, e prescrivendo l’obbligo per uffici e aziende interessate di dotarsi di idonei dispositivi in modo da rispondere efficacemente ad eventuali emergenze. Intanto, la Sala Operativa di Porta Metronia continua a monitorare le condizioni di Tevere e Aniene in relazione alle piogge cadute sull’alto Lazio, che hanno determinato l’innalzamento idrometrico dell’asta laziale del Tevere e dei bacini di sbarramento a monte. Questi i livelli registrati dalla strumentazione del Centro Funzionale della Regione Lazio alle ore 18: Ripetta 8.18 metri; Ponte Salario 4.26 metri. Al momento anche per i due fiumi non si prevedono criticita’ di sorta anche in considerazione ai quantitativi delle precipitazioni che cadranno nelle prossime 48 ore. Ma da oggi a martedì pioverà moltissimo, soprattutto nel weekend, con temperature più elevate e neve in rapido scioglimento sotto i 1.300 metri … senza ombra di dubbio tutti i corsi d’acqua della Capitale andranno in piena!