Previsioni Meteo: tutti i dettagli fino a domenica 3 febbraio con il bollettino e le mappe dell’aeronautica militare

    /
    MeteoWeb

    Il servizio meteorologico dell’aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: il sistema frontale presente sull’Italia, nel suo spostamento verso sud-sudest, tende a determinare un progressivo peggioramento delle condizioni atmosferiche al sud, mentre una graduale attenuazione della nuvolosita’ e dei fenomeni si estende sulle regioni settentrionali italiane, ad iniziare dal settore. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: coperto con precipitazioni sparse, nevose anche in pianura Padano-veneta ma con tendenza ad una graduale attenuazione della nuvolosita’, e dei fenomeni ad iniziare dalla Valle d’Aosta, Piemonte e ponente ligure, con schiarite sempre piu’ ampie. Il miglioramento si estendera’, nel corso della sera, anche alle restanti zone del nord, raggiungendo infine il settore orientale nel corso della notte. Banchi di nebbia si intensificheranno dopo il tramonto sulla pianura Padano-veneta.
    Centro e Sardegna: inizialmente coperto con precipitazioni diffuse, nevose sui rilievi al di sopra dei 700-900 mt che, nel corso del pomeriggio, si attenueranno sulla Toscana e Sardegna settentrionale, con schiarite via via piu’ ampie nel corso della notte, in estensione successiva anche all’Umbria, alto Lazio e restanti zone della Sardegna, tra la notte ed il mattino. Sud e Sicilia: rapido peggioramento con precipitazioni sparse che, dalla Campania, Molise, Puglia settentrionale e Sicilia occidentale, raggiungeranno verso sera le restanti aree del sud seppur con precipitazioni meno frequenti. Temperature: in generale diminuzione al centro-nord e sulla Sardegna. In lieve aumento nei valori massimi al sud. Venti: deboli settentrionali al nord, con residui rinforzi sulla Liguria e coste adriatiche. Moderati da nordest al centro, con loali rinforzi. Da moderati a forti settentrionali sulla Sardegna; inizialmente deboli meridionali al sud, tendenti a ruotare da est-nordest ed a rinforzare nel corso della notte. Mari: da molto agitato a grosso il mare ed il Canale di Sardegna. Molto mossi i restanti bacini di ponente, tendenti ad agitati il settore ovest del basso Tirreno e lo Stretto di Sicilia, fino a localmente molto agitati nella notte. Da poco mossi a mossi tutti i restanti mari.

    Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, martedì 29 gennaio. Nord: cielo in genere sereno o poco nuvoloso, salvo locali banchi di Nebbia nella mattinata sulle zone di pianura. Centro e Sardegna: locali residui addensamenti su Marche ed Abruzzo con residue precipitazioni, nevose oltre i 500-600 metri, poi il tempo migliora rapidamente. Soleggiato in genere sulle restanti regioni. Sud e Sicilia: ancora variabilita’ sulla Sicilia, sul Molise, sulla Puglia e sulle coste ioniche della Calabria, con possibili residue piogge in rapida attenuazione gia’ nella mattinata. Sereno o poco nuvoloso sui restanti settori. Temperature: in aumento. Venti: deboli dai quadranti settentrionali, moderati sulle coste del basso Adriatico. Mari: da mossi a molto mossi Canale di Sardegna, Stretto di Sicilia, Ionio e basso Adriatico con moto ondoso in attenuazione. Da poco mossi a mossi gli altri mari.

    Il servizio meteorologico dell’aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni Mercoledi’ 30 gennaio: Nord: solo velature alte sul triveneto e qualche banco di nebbia in pianura nottetempo, poi schiarite persistenti. Centro e Sardegna: sereno o poco nuvoloso al mattino con tendenza a parziali innocue velature del cielo nella seconda parte della giornata. Sud e Sicilia: soleggiato con scarsa nuvolosita’ in rapido transito. Temperature: in aumento. Venti: deboli dai quadranti occidentali o settentrionali, con rinforzi di Foehn nelle valli subalpine. Mari: da mossi a molto mossi localmente il ligure, lo Stretto di Sicilia, le Bocche di Bonifacio, lo Ionio a largo ed il canale d’Otranto. Da poco mossi a mossi gli altri mari. Giovedi’ 31 gennaio: addensamenti sparsi sui rilievi alpini di confine, con associate nevicate. Qualche nebbia nella notte ed al primo mattino sulle pianure del nord, stabile e soleggiato sulle restanti zone. Venerdi’ 01 febbraio: aumento della nuvolosita’ al nord, ad iniziare dal settore occidentale, con deboli precipitazioni sparse. Estesa nuvolosita’ medio-alta e stratiforme con addensamenti sulla dorsale appenninica e fenomeni associati confinati alla Toscana settentrionale. Sabato 02 e domenica 03 febbraio: moderato maltempo nella giornata di sabato su gran parte del territorio anche se in miglioramento. Stabile nella giornata di domenica.