Super-caldo in Australia, climatologi costretti a ridisegnare le mappe!

MeteoWeb

L’ondata di calore che ha investito l’Australia, oltre a provocare centinaia di incendi in tutto il paese, ha anche costretto i climatologi a usare un nuovo colore – viola scuro – nelle loro mappe per rappresentare le temperature estreme toccate negli ultimi giorni. Come riporta il sito web del quotidiano britannico The Independent, con una decisione senza precedenti l’Australian Bureau of Meteorology ha esteso il campo di temperature sulle sue carte innalzando il livello massimo da 50 a 54 gradi centigradi. Allo stesso tempo è stato adottato anche il nuovo colore per indicare le temperature massime sulle mappe interattive. Quelle nuove che usciranno la prossima settimana presenteranno così una zona in viola scuro per indicare una temperatura superiore a 50 gradi. “L’attuale ondata di calore, in termini di durata, intensità ed estensione, è senza precedenti”, ha detteo David Jones, direttore del Bureau of Meteorology. “Chiaramente il sistema climatico sta seguendo la tendenza al surriscaldamento. Tutto ciò che avviene nel sistema climatico ha luogo in un pianeta la cui temperatura, rispetto al passato, è aumentata di un grado”, ha aggiunto.