Terremoto 7.7 a largo di Canada e Alaska, allarme sulle coste: s’è formato uno tsunami, “possibili conseguenze distruttive”

MeteoWeb

Il sisma di magnitudo 7.7 che si è verificato stamattina al largo della costa occidentale del Canada alle 09:58  ha provocato uno tsunami locale: “Il livello del mare mostra che si è generato uno tsunami. Questo potrebbe determinare conseguenze distruttive sulle coste vicine all’epicentro“, ha indicato il Centro americano di allerta tsunami per il Pacifico, precisando che lo tsunami non avrà conseguenze in altre regioni. L’ipocentro del terremoto è stato a una profondità di 9,9 chilometri.