Terremoto del Belice, 45 anni dopo. Schifani: “serve un progetto condiviso di crescita”

MeteoWeb

“A 45 anni dal terribile terremoto che devasto’ la Valle del Belice nella notte tra il 14 e il 15 gennaio del 1968, desidero esprimere la mia solidarieta’ a quanti furono coinvolti dalla tragedia e rivolgere un pensiero in ricordo delle tante vittime”. E’ quanto si legge nel messaggio che il Presidente del Senato, Renato Schifani, ha inviato al Coordinamento dei Sindaci della Valle del Belice in occasione delle manifestazioni previste dal 12 al 15 gennaio, in tutti i Comuni del Belice, in ricordo del sisma del 1968. “Mi auguro che tali celebrazioni – sottolinea Schifani – possano sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessita’ di individuare e realizzare un progetto condiviso di crescita economica e civile dei nostri territori”. “Restano impressi nella mia memoria – scrive il Presidente Schifani – il dolore dei sopravvissuti, feriti negli affetti piu’ cari, la sofferenza dei tanti sfollati, le tante immagini di un territorio sconvolto dal sisma. Ricordo anche, pero’, la grande operosita’ degli abitanti dei centri colpiti, la loro dignita’, la loro ferma volonta’ di ricominciare nonostante tutto”. “Rivolgo il mio plauso piu’ sincero – aggiunge il Presidente del Senato – all’iniziativa dei Sindaci della Valle del Belice, che vogliono ricordare il 45mo anniversario del terremoto attraverso una serie di encomiabili iniziative, per affermare con forza la volonta’ di andare avanti nella ricostruzione e nel totale ripristino del patrimonio storico, culturale e artistico e del territorio cosi’ gravemente ferito. Gli appuntamenti, che sono stati organizzati a Partanna, a Gibellina, a Salaparuta e negli altri centri colpiti, obbligano tutti noi a mantenere sempre viva l’attenzione su un dramma che nel 1968 segno’ tutta la comunita’ nazionale e sul faticoso percorso di ricostruzione che negli anni seguenti coinvolse tante energie”. “Sono sicuro – conclude il messaggio del Presidente del Senato – che lo stanziamento previsto per il Belice dalla ultima legge di stabilita’ costituira’ un’importante occasione di sviluppo, tanto piu’ rilevante in quanto si colloca in una difficile congiuntura economica. Sia il vostro impegno un esempio di solidarieta’ cui possa guardare tutto il Paese”.